Lunedì ore 10 Seminario “Caso Denise Pipitone”: l’Associazione Foro di Giurisprudenza invita l’avv. Frazzitta e la mamma della bambina scomparsa a Mazara nel 2004

Tiziana Sferruggia

Lunedì ore 10 Seminario “Caso Denise Pipitone”: l’Associazione Foro di Giurisprudenza invita l’avv. Frazzitta e la mamma della bambina scomparsa a Mazara nel 2004

Condividi su:

domenica 22 Novembre 2020 - 21:08
Lunedì ore 10 Seminario “Caso Denise Pipitone”: l’Associazione Foro di Giurisprudenza invita l’avv. Frazzitta e la mamma della bambina scomparsa a Mazara nel 2004


L’associazione studentesca Foro di Giurisprudenza ha organizzato per lunedì 23 novembre alle ore 10:00 tramite la piattaforma Microsoft Teams un convegno dal titolo: “CASO DENISE PIPITONE: genesi e analisi
degli articoli 574 bis e 605 del c.p. a tutela del sequestro e sottrazione del minore”.
 
L’incontro, che sarà moderato da Enrico Scimemi, membro dell’Associazione Foro di Giurisprudenza, avrà come
relatori il Prof. Avv. Bartolomeo Romano, professore ordinario di Diritto penale dell’Università degli studi di Palermo, l’Avv. Giacomo Frazzitta, responsabile nazionale osservatorio formazione giovani penalisti presso
unione camere penali italiane, l’Avv. Luisa Calamia e Piera Maggio madre della bambina scomparsa a Mazara del Vallo nel 2004.
 
L’incontro tratterà il caso controverso del sequestro di Denise Pipitone che a distanza di 16 anni è ancora avvolto da un velo di mistero. Gli ospiti saranno chiamati a esporre i vari elementi processuali e legislativi che si sono formati attorno alla vicenda. Da un lato, l’Avv. Giacomo Frazzitta, noto per l’impegno assunto nell’estendere la base normativa incentrata sulla fattispecie criminosa del sequestro di persona, illustrerà la genesi e l’evoluzione degli articoli 574 bis e 605 del codice penale italiano, dall’altro, l’Avv. Luisa Calamia esporrà la vicenda giudiziaria
e gli aspetti processuali del caso. Sarà invece il Prof. Avv. Bartolomeo Romano a fornire l’analisi accademica della normativa di riferimento. Infine, interverrà la signora Piera Maggio che offrirà una sua riflessione.
Il mistero attorno al noto caso, concluso nel 2017 con la conferma dell’assoluzione degli imputati da parte della Corte di Cassazione, continua a scuotere l’opinione pubblica, in particolare, attorno due temi: quali sono state le motivazioni che hanno spinto i colpevoli a sottrarre un minore dall’affetto dei suoi cari? Ma soprattutto, dove si trova, oggi, Denise?

Ecco il link per assistere al seminario.
https://teams.microsoft.com/l/meetup-join/19%3ameeting_MGUyZTk2MmYtNWM3NS00MDk4LTlmNjctZTE4NzJlYTFiNDI5%40thread.v2/0?context=%7b%22Tid%22%3a%22bf17c3fc-3ccd-4f1e-8546-88fa851bad99%22%2c%22Oid%22%3a%22a1ebd8d1-980f-4eae-8fbf-c78973eb032a%22%2c%22IsBroadcastMeeting%22%3atrue%7d


 
Per informazioni chiamare
Giorgio Romeo, studente in Giurisprudenza a Palermo

3270135903

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta