Castellammare, via agli eventi natalizi. Il Covid fa saltare il Capodanno in piazza

redazione

Castellammare, via agli eventi natalizi. Il Covid fa saltare il Capodanno in piazza

Condividi su:

sabato 18 Dicembre 2021 - 11:09

La dolcezza della cioccolata con irresistibili delizie negli stands allestiti nella zona pedonale di corso Garibaldi, un momento folk e babbo natale con la sua slitta per la gioia dei più piccoli, per concludere con il “Premio città di Castellammare del Golfo – Persona dell’anno”.

L’avvio delle manifestazioni natalizie accende di luci Castellammare, dal centro storico all’ingresso della città. Ma non ci sarà il capodanno in piazza ed altre manifestazioni sono state annullate negli ultimi giorni.

«Luci di speranza, addobbi ai “quattro canti” ed all’ingresso della città, alcuni momenti di incontro e sorriso per grandi e piccoli, controllati e ridimensionati, accendendo la speranza con l’augurio di rinascita. Abbiamo atteso ma si è reso purtroppo necessario annullare più manifestazioni programmate ed il capodanno in piazza -affermano il sindaco Nicolò Rizzo e l’assessore alla Cultura Maria Tesè- perché occorre evitare quanto più possibile assembramenti per la crescita dei contagi da Covid 19 così come le autorità hanno invitato a fare tutti i Comuni che, hanno deciso di non prevedere eventi in piazza per la notte di san Silvestro e pochissimi e limitati incontri al chiuso».

«Alcune attività sono in sospeso e rivolgiamo un plauso ed un ringraziamento ai cittadini ed alle attività che hanno realizzato pregevoli opere di addobbo in più aree della città: uno splendido albero di mattonelle ed un presepe entrambi all’uncinetto, un addobbo significativo contro la violenza nel corso Garibaldi alto, un albero in memoria di un nostro giovane concittadino scomparso e molto altro. Si tratta di apprezzabile impegno, partecipazione e amore per la città in un momento difficilissimo per tutti. Siamo certi che la nostra comunità -affermano il sindaco Nicolò Rizzo e l’assessore alla Cultura Maria Tesè- risponderà come sempre unita con attenzione e coraggio in questo nuovo anno che ci auguriamo sia di svolta. Ribadiamo la nostra vicinanza a chi soffre per il covid e altre malattie».

Il PROGRAMMA

-Fino al 22 dicembre, dalle ore 18, nella zona pedonale di corso Garibaldi, nel pieno centro storico centro storico di Castellammare, “Cioccolato e dintorni” a cura di “Luna e dintorni”: momenti di piacere per il palato dei golosi con creazioni da ammirare e specialità da assaporare negli stand dove il cioccolato è proposto in varie forme e gusti.

-Dal 23 dicembre e fino al 6 gennaio, nella stessa area pedonale di corso Garibaldi, dalle ore 16, “Cibo, dolci e musica di strada” a cura della Pro Loco.

– Sabato 18 dicembre dalle ore 17,30 nelle aree pedonali di corso Mattarella e corso Garibaldi, il gruppo folk “Quelli della contradanza”.

– Domenica 19 dicembre, dalle ore 17,30, “Babbo Natale con la sua slitta” partirà da villa Olivia e dopo aver percorso il centro storico (via Crispi, corso Garibaldi, Via Marconi e via Verdi) rientrerà a villa Olivia per il tradizionale brindisi sotto l’albero per la quinta edizione della manifestazione a cura dell’associazione “Genitori di buona volontà”.

-Giovedì 23 dicembre alle ore 11, ai “quattro canti” taglieranno il traguardo “I trekker del Golfo” che, partiti da Trieste a ferragosto, concludono il giro d’Italia a cavallo per raccogliere fondi per l’ippoterapia rivolta a bambini disabili.

– Il 30 dicembre alle ore 21, al teatro Apollo Anton Rocco Guadagno, momento musicale con “Silent night a trip around music” a cura dell’associazione Orientattivamente.

– Il 5 gennaio alle ore 18, nell’aula consiliare il “Premio città di Castellammare del Golfo – Persona dell’anno” a cura dell’associazione Kernos in collaborazione con il Comune.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta