Al “Sollima” Mario Incudine è Barbablù per la regia di Ovadia

redazione

Al “Sollima” Mario Incudine è Barbablù per la regia di Ovadia

Condividi su:

mercoledì 15 Gennaio 2020 - 16:20
Al “Sollima” Mario Incudine è Barbablù per la regia di Ovadia

“Barbablù” di Mario Incudine è il primo appuntamento del Nuovo Anno della Stagione Teatrale promossa dall’Amministrazione comunale di Marsala. Il 17 gennaio, al Teatro “Eliodoro Sollima” (ore 21) va in scena una favola antica, un racconto noir immerso fra castelli incantati, amori infiniti e amori tragicamente distrutti. 

“Un testo di un’attualità quasi inquietante – afferma Mario Incudine – in cui c’è il tema della violenza femminicida, con il folle Barbablù preda di un istinto barbaro, incomprensibile. Il fatto poi che il testo sia opera di una donna non è un aspetto secondario perché riesce a dare una visione abbastanza singolare di questa favola”.

Un tema attuale “Barbablù”, scritto da Costanza Di Quattro e con la regia Moni Ovadia, le musiche del cantautore siciliano Mario Incudine eseguite dal vivo da Antonio Vasta. Biglietti: 15 euro platea e palchi; 8 euro Loggione. Prenotazioni sul circuito www.ticketone.it e all’Agenzia “I Viaggi dello Stagnone” di via Dei Mille.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta