Domenica Palazzo Grignani si presenta al pubblico la Porta del Cremlino di Pietro Consagra, donata alla Pinacoteca di Marsala

redazione

Domenica Palazzo Grignani si presenta al pubblico la Porta del Cremlino di Pietro Consagra, donata alla Pinacoteca di Marsala

Condividi su:

venerdì 08 Novembre 2019 - 12:06
Domenica Palazzo Grignani si presenta al pubblico la Porta del Cremlino di Pietro Consagra, donata alla Pinacoteca di Marsala

Domenica prossima 10 novembre, alle ore 11, sarà presentata ufficialmente al pubblico la “Porta del Cremlino nr. 3 1990” di Pietro Consagra, opera appena donata alla Pinacoteca di Marsala dall’Archivio Consagra al termine della grande mostra a lui dedicata e che si è conclusa domenica scorsa registrando un considerevole flusso di visitatori. Oltre duemila persone, infatti, da luglio a novembre, hanno visitato “Consagra. Architettura”, progetto con la cura scientifica dello storico dell’arte Sergio Troisi che ha avviato, con un anno di anticipo in Italia, le celebrazioni per il centenario della nascita dello scultore di origine trapanese.

Domenica, alle ore 11, alla presenza del sindaco di Marsala. Alberto Di Girolamo, del presidente del cda dell’Ente Mostra e del direttore, rispettivamente Pier Giorgio Salvo e Felice Licari, l’opera di Consagra già posizionata in una delle sale di Palazzo Grignani sarà presentata al pubblico. A illustrare la “Porta del Cremlino nr.3 1990”, opera in marmo giallo Atlantide, sarà il critico d’arte e curatore indipendente Gianna Panicola. La partecipazione all’evento è gratuita e sarà possibile visitare a Palazzo Grignani la ricca collezione d’arte contemporanea della Pinacoteca di Marsala realizzata nel corso di trent’anni di attività dell’Ente mostra di Pittura. Oltre 700 i pezzi che costituiscono questa prestigiosa raccolta civica e, fra gli artisti presenti, figurano nomi di assoluto rilievo del Novecento italiano: Sironi, Accardi, Pomodoro, Cagli, Baragli, Maccari, Pirandello, Lazzaro, Sassu, Marchegiani, Isgrò, Moncada e decine di altri ancora.

Condividi su: