Tradizione e identità enogastronomica di Pantelleria nel progetto “Coltiviamo il Parco”

redazione

Tradizione e identità enogastronomica di Pantelleria nel progetto “Coltiviamo il Parco”

Condividi su:

Thursday 29 September 2022 - 09:30

Un lungo week end dedicato alla promozione delle produzioni locali sostenibili a km0 in cui cuochi e produttori, comunità locale e visitatori saranno protagonisti.

Grazie al contributo concesso dall’Assessorato Regionale Agricoltura, Sviluppo Rurale, Pesca Mediterranea, Dipartimento Regionale Sviluppo Rurale e Territoriale, l’Ente Parco Nazionale Isola di Pantelleria realizza il progetto “COLTIVIAMO IL PARCO”, finalizzato alla valorizzazione dei prodotti agricoli identitari di Pantelleria, all’interno del quale dal 6 al 9 ottobre si svolgerà la kermesse culinaria “IL PIATTO DEL PARCO: Parco cuore di un Mediterraneo sostenibile”: una quattro giorni per approfondire la storia, le tradizioni colturali e le tecniche delle produzioni locali e per creare piatti originali e creativi che valorizzano al meglio i prodotti a Km 0.

L’evento sarà aperto al pubblico su prenotazione e si terrà all’interno dei ristoranti aderenti all’iniziativa, quali luoghi di incontro e contaminazione in grado di valorizzare al meglio le produzioni tipiche pantesche. Ogni chef avanzerà la sua proposta creativa per esaltare al meglio il prodotto identitario dell’isola di Pantelleria.

Una commissione qualificata, composta dai membri dell’Unione Regionale Cuochi Siciliani, giornalisti ed esperti di settore, esprimerà un proprio parere critico che rappresenterà un’occasione di confronto e crescita per la valorizzazione delle tradizioni pantesche. Ogni giornata avrà un momento di approfondimento e studio sulle produzioni tipiche; un momento dedicato alla creatività dello chef con la degustazione da parte della commissione tecnica e il pubblico; e un momento di abbinamento cibo/vino con produzioni vinicole locali.

L’obiettivo di queste attività – spiega il presidente del Parco di Pantelleria, Salvatore Gabriele – è quello di creare aggregazione e coinvolgimento fra i produttori del settore agroalimentare dell’isola di Pantelleria, la comunità pantesca e gli utenti esterni attraverso azioni di promozione che vogliono favorire la costituzione di una rete in cui l’identità territoriale, la tradizione enogastronomica, rispetto dell’ambiente e sostenibilità sono elementi di unione”.

Il progetto “COLTIVIAMO IL PARCO” sostiene la valorizzazione e la promozione dei prodotti agricoli identitari del Parco Nazionale Isola di Pantelleria attraverso una serie di azioni di animazione territoriale, promozione di eventi di settore, ricerca e monitoraggio, iniziative di co-marketing e product placement in modo da migliorare la conoscenza e diffusione delle produzioni tipiche, incentivando lo sviluppo economico ed enogastronomico del territorio. Oltre alla kermesse gastronomica, è in programma l’azione relativa a “LA DISPENSA PANTESCA”.

Si tratta della distribuzione di prodotti agricoli identitari in occasione di eventi e manifestazioni a carattere nazionale ed internazionale; nello specifico, la terza edizione della gara sportiva Discovery Pantelleria 2022; la presenza dei membri della commissione del Concorso mondiale di Bruxelles; l’incoming con la stampa nazionale di settore ambientale ed agroalimentare.

L’intero progetto mira a rafforzare la rete relazionale, il senso di partecipazione della comunità nella valorizzazione delle tradizioni. Su questa linea il Parco lancerà, anche, un contest fotografico al quale tutti potranno partecipare, inviando la foto di una ricetta pantesca con una breve descrizione, un ricordo, un’emozione legata al piatto tradizionale. L’azione rientra nell’intento di promozione della cultura e della tradizione agroalimentare su larga scala che verrà, anche sostenuta, da un’incalzante attività di comunicazione attraverso mass media e opinion leader. Tutte le info saranno pubblicate sul sito del Parco alla pagina www. parconazionalepantelleria.it.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Commenta