Piero Genco (Cgil): “L’amministrazione di Marsala metta al primo posto il lavoro”

redazione

Piero Genco (Cgil): “L’amministrazione di Marsala metta al primo posto il lavoro”

Condividi su:

giovedì 28 Aprile 2022 - 06:51

Piero Genco segretario da anni della Cgil di Marsala, lo scorso 25 aprile ha partecipato alla festa celebrativa del giorno della Liberazione.

Si è parlato sulla stampa e sui social più delle polemiche interne all’Associazione Nazionale Partigiani che della memoria di un evento decisivo nella storia del nostro Paese. Lei che ne pensa?

“La Camera del Lavoro di Marsala ha partecipato, come del resto ogni anno, alla celebrazione della Liberazione. Io stesso intervenendo ho ricordato che la libertà conquistata va difesa ogni giorno. Lo sappiamo bene noi della Cgil che nei mesi scorsi a Roma siamo stati oggetto di attacchi di una squadraccia fascista. Lei si riferisce al tema dell’invio di armi a sostegno del popolo ucraino. Noi siamo per la pace che passa prima di tutto dal dialogo. Come afferma il nostro segretario nazionale Maurizio Landini, nessuno si deve tirare indietro quando c’è da perseguire obiettivi come quello della pace. Le polemiche su temi così nobili ed importanti non servono. Inseguiamo tutti l’obiettivo di fare tacere le armi”.

Nelle scorse settimane si è tenuto a Marsala l’incontro tra i rappresentanti dei sindacati e il sindaco. Che cosa è emerso?

“Intanto non si è trattato della riunione che avevamo chiesto anche lo scorso anno. Era un incontro per discutere di pubblica amministrazione. I temi che avevamo sollevato già da tempo rimangono tutti sul tappeto che a mio avviso sono rimasti inevasi da parte della pubblica amministrazione. Chiedemmo allora e lo ribadiamo ancora con forza che Marsala ha bisogno di rilanciare il lavoro. Il comune tramite le opere pubbliche può e deve fare la sua parte. Il sindaco ci ha sempre parlato di cantieri che sono in partenza ma si tratta di opere finanziate già da anni. Noi vorremmo capire quali sono le opere che intende portare avanti per esempio nel prossimo piano triennale. L’abbiamo chiesto ma non ci è arrivata alcuna risposta”.

In tema di occupazione il ritorno economico che arriva dal settore del turismo potrebbe rilanciare l’economia nella prossima estate…

“Abbiamo letto che Marsala è stata presente alla Bit dove si presume abbia presentato delle proposte per “attirare” presenze nella nostra città. Abbiamo visto che con il ritorno delle processioni della settimana santa e la corsa della maratonina del vino a Marsala si sono viste migliaia di presenze. Sono occasionali e limitate nel tempo. Ma se si organizzano eventi si crea occupazione. Lo abbiamo detto e lo ribadiamo: l’amministrazione deve mettere tra le priorità il lavoro. Noi, se convocati, faremo la nostra parte”.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta