Trapani: arrestato ungherese, ruba una vettura dall’autolavaggio

redazione

Trapani: arrestato ungherese, ruba una vettura dall’autolavaggio

Condividi su:

giovedì 22 Luglio 2021 - 12:08

I Carabinieri delle Stazioni di Napola e Fulgatore, nel corso di un servizio di controllo del territorio, hanno arrestato per il reato di furto aggravato K. G., 43enne pregiudicato di origini ungheresi, in Italia senza fissa dimora.

In particolare, nella mattinata di martedì scorso, la Centrale Operativa di Trapani ha comunicato a tutte le pattuglie in servizio, l’avvenuto furto di una autovettura nei pressi di un autolavaggio della città, fornendo tutti i dettagli utili al rintraccio.

Nel corso del servizio i Carabinieri hanno notato un’autovettura, corrispondente alla descrizione fornita, che hanno iniziato a seguire a distanza senza perderla di vista. Nel momento ritenuto più opportuno, giunti nei pressi di Contrada Milo, i militari hanno bloccato la corsa dell’autovettura alla cui guida si trovava il 43enne ungherese. Al termine degli accertamenti del caso, i militari dell’Arma hanno compreso come l’uomo si fosse appostato presso un autolavaggio “self service” nei pressi del quale la vittima aveva parcheggiato il proprio veicolo da cui si era poi allontanato. Il 43 enne, notando che le chiavi erano ancora inserite nel quadro d’accensione e che il proprietario non era nei paraggi, con un gesto repentino si è introdotto dell’abitacolo allontanandosi indisturbato con il mezzo.

Per tale motivo, al termine delle formalità di rito, l’uomo è stato dichiarato in stato di arresto. Nel corso dell’udienza di convalida di ieri, la competente Autorità Giudiziaria ha sottoposto l’uomo all’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria tutti i giorni della settimana.

La costante presenza di personale dell’Arma in servizi di pattuglia finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati predatori e della criminalità diffusa, ha permesso di scoprire in brevissimo tempo l’autore del furto e di riconsegnare l’autovettura al legittimo proprietario.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta