“Marsala nel cuore… grazie”. Il saluto dell’ex comandante Michela Cupini

redazione

“Marsala nel cuore… grazie”. Il saluto dell’ex comandante Michela Cupini

Condividi su:

sabato 08 Maggio 2021 - 08:00

Lettera di commiato dell’ormai ex Comandante della Polizia Municipale di Marsala, Michela Cupini, che si appresta a lasciare la Città che l’ha accolta per anni:

Il mio arrivo da Montecatini Terme a Marsala risale al 01 dicembre 2016, data di inizio del mio incarico come dirigente della Polizia Municipale, non senza timori e preoccupazioni, non tanto per il delicato lavoro da svolgere, ma per l’accoglienza che mi sarebbe stata riservata dai collaboratori e dalla cittadinanza.La mia prima impressione è stata influenzata positivamente dal paesaggio Marsalese (lo Stagnone, le isole, i colori caldi della città, etc, etc.) che ha rapito la mia anima e che porterò per sempre con me. Questo è stato solo l’inizio, poi c’è stato molto di più. Il calore dei Marsalesi che mi hanno dato la sensazione di famiglia, l’affetto delle amicizie vere ed autentiche che mi hanno fatto sentire a casa ed è per questo che mi sono sentita marsalese a tutti gli effetti. Dall’industriale all’uomo del bar, dal dottore al commerciante, dall’avvocato all’utente della strada, dal commercialista all’artigiano, dalle comuni persone alle donne delle numerose associazioni, ho percepito da ognuno la benevolenza nei miei riguardi e l’accoglienza per una dirigente che non era del posto. Dopo quattro anni di intenso lavoro che ha compreso anche un momento storicamente complesso dovuto alla pandemia, prima di intraprendere un altro prestigioso incarico da Comandante in provincia, voglio fare un meritevole plauso e un sentito ringraziamento al mio personale che mi ha sempre supportato e sopportato stando al mio fianco nelle vittorie e nelle sconfitte. Con grande commozione dico grazie alla Città di Marsala ed ai marsalesi. “Siete tutti nel mio cuore”.

Michela Cupini

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta