I fiori: i veri protagonisti delle nozze

redazione

I fiori: i veri protagonisti delle nozze

Condividi su:

mercoledì 28 Aprile 2021 - 07:05
I fiori: i veri protagonisti delle nozze

Come quando lei correva tra i parti verdi pieni di margherite e lui raccoglieva un mazzetto per lei, scene di un film storico, romanticismo allo stato puro, uomini di una volta possiamo dire. A pensarci bene però questa scena racchiude il senso e l’importanza dei fiori nel matrimonio. Non è un caso se si dice “ogni fiore è segno d’amore”, i fiori accompagnano la coppia dalla conoscenza al fidanzamento, al matrimonio per poi non finire mai perché ogni ricorrenza li vede protagonisti. E anche se può sembrare un’usanza ormai antica ancora oggi il fidanzamento ufficiale vede protagonista il bouquet che il fidanzato porta o fa pervenire a casa della fidanzata.

Tutto comincia sempre con un fiore, il fiore fa piacere a chi lo riceve e rende felice chi lo regala, pertanto non è un caso se il giorno più importante della vita di una coppia fa da protagonista. I fiori rendono armonioso l’intero evento e non possono essere lasciati al caso. Dovranno anzitutto rispecchiare lo stile, il tono e l’atmosfera dell’evento: le margherite ad esempio si adattano benissimo ad un matrimonio più casual, magari all’aperto, mentre delle rose sontuose conferiscono al tutto un tono più formale.

L’addobbo floreale dovrà inoltre rappresentare la personalità degli sposi: potrà essere infatti sobrio ed elegante, o romantico, o giocoso, o forte. Le decorazioni floreali vanno scelte almeno due mesi prima delle nozze e dovranno essere in sintonia tra loro: il bouquet dovrà armonizzarsi con i fiori della chiesa, del ricevimento e dell’auto per il matrimonio. Un fiore va dato allo sposo per la bottoniera, ma anche ai testimoni uomini e ai padri degli sposi. Un gesto molto apprezzato ma che non fa mai nessuno è quello di donare a tutti gli ospiti uomini all’ingresso della chiesa un fiore da portare all’occhiello, mentre alle donne un mini-bouquet composto da qualche fiore presente nel bouquet della sposa. Oggi si opta solo per gli amici e i parenti più intimi escludendo le donne, ma si prevede un piccolo bouquet per le damigelle.

I fiori scelti non dovranno avere un odore molto forte risulterebbe fastidioso per gli invitati. È consigliabile che la scelta ricada su fiori di stagione. Generalmente il colore per eccellenza dei fiori per il matrimonio è il bianco, a cui si può unire un altro colore come: il giallo, il blu, l’azzurro, l’arancio, il rosa o il rosso. È fortemente sconsigliato creare una forte mescolanza di colori. Il blu e l’azzurro sono colori che, anche se freddi, invitano al raccoglimento e all’intimità. Il giallo, il rosso e l’arancione sono invece colori vivi, allegri anche se invitano poco al silenzio.

Oggi la maggior parte degli addobbi floreali presentano anche erbe e piante verdi, frutti: come grappoli d’uva in autunno, agrumi o melograni per un matrimonio d’inverno, allegri limoni o mele verdi per le nozze estive. Il nuovo mood è proprio questo creare composizioni esclusive e piene di dettagli che rispettino il tema e lo stile scelto. Inoltre fa molto chic la rosa (simbolo dell’amore per eccellenza) sontuosa e vellutata, oppure un bouquet rotondo con boccioli piccoli e fittissimi. A seconda del colore la rosa assume diversi significati per le nozze si consigliano il bianco e il rosso (ma senza osare troppo con quest’ultimo) il loro significato è legato principalmente all’amore. Un altro fiore esotico molto in voga, quasi sempre importato, presente in numerosi colori e varietà, è l’orchidea. Significa bellezza, raffinatezza, ma anche nel linguaggio dei fiori “grazie per esserti concessa”. Ogni fiore ha il proprio significato, cosi come, ogni coppia ha i propri gusti e sceglie l’addobbo in base al messaggio più giusto per il proprio evento.

Arianna Sanguedolce

Pagina fb: https://www.facebook.com/ariannaweddingconsultant

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta