Partecipazioni e save the date per dire: “Siamo felici, non mancare”

redazione

Partecipazioni e save the date per dire: “Siamo felici, non mancare”

Condividi su:

mercoledì 07 Aprile 2021 - 09:00
Partecipazioni e save the date per dire: “Siamo felici, non mancare”

Il matrimonio è un evento straordinario. Per informare amici e parenti del grande evento occorre qualcosa di molto formale, un invito specifico per l’occasione che viene detto: partecipazione di nozze. Le partecipazioni devono essere consegnati nei tempi giusti, il bon ton dice almeno tre, quattro mesi prima dalla data, ma l’incertezza degli ultimi tempi a causa del covid ha fatto sì che ci si riduca a uno/due mesi prima.

Per i parenti o gli amici lontani è bene realizzare un “Save the date” per far sapere loro, almeno la data con largo anticipo rispetto alla partecipazione cosi da organizzarsi meglio per il viaggio. I “Save the date” un’altra trovata americana che interessa il mondo del wedding, sono un modo creativo, fatto di bigliettini, calamite, soprammobili e anche brevi video per dire semplicemente: “Ehy! Tieniti libero! Ricordati di questa data!”. Di solito vengono spediti oppure mandati tramite whatsapp e precedono la partecipazione di nozze (che va spedita in ogni caso).

Come accadeva anni fa ancora oggi in alcune famiglie i rispettivi genitori dei futuri sposi si recano a casa di amici e partenti per consegnare la partecipazione, anche se si tratta di un semplice invito l’occasione richiede una visita formale che non può ridursi a una telefonata, salvo imprevisti di sorta. E’ come se i genitori annunciassero il matrimonio del figlio/a infatti le prime partecipazioni venivano stampate con le seguenti frasi: “La famiglia Rossi annuncia il matrimonio del figlio/a” stessa cosa per l’altra famiglia sempre sullo stesso foglio. Oggi sono i futuri sposi che annunciano il matrimonio e spesso anche loro stessi vanno a consegnare le partecipazioni di nozze.

Anche se ormai molte giovani coppie preferiscono mandare gli inviti formato immagine su whatsapp, purtroppo l’eccessivo uso dei media e dei vari social ha reso il tutto più freddo e distaccato. La gioia dei genitori nell’annunciare il matrimonio dei figli resta nelle mura di casa e si ferma ad una chiamata di cortesia. Sembra essere questo lo scenario attuale che purtroppo non dipende solo della pandemia ma anche perché ogni tradizione non deve più essere rispettata, perché si vive in un mondo di praticità e velocità. Eppure la fase che precede il matrimonio con le occasioni annesse non può e non deve essere vissuto con leggerezza ma con consapevolezza e nel rispetto di ogni singolo momento che coinvolga persone a noi care.

Nonostante oggi siano evidenti e infiniti i tagli sulla lista degli invitati il piacere di avere amici e parenti più intimi va comunicato personalmente ed è importante prestare la giusta attenzione anche a quel piccolo foglio di carta stampato che chiamiamo partecipazione di nozze. I dettagli delle partecipazioni di nozze sono fondamentali pertanto è bene scegliere cartoncini pregiati con stampe in rilievo e una grafica che rispecchi il tema e il colore scelto per l’intero evento, la partecipazione è un anticipo di ciò che poi gli invitati vedranno il giorno del matrimonio. E’ bene riuscire a coordinare tutto fin dall’inizio rispettando sempre lo stesso fil rouge per l’intero evento.

Arianna Sanguedolce

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta