“Stop racism”: Arci Scirocco espone uno striscione nel centro storico di Marsala

redazione

“Stop racism”: Arci Scirocco espone uno striscione nel centro storico di Marsala

Condividi su:

mercoledì 12 Agosto 2020 - 09:11
“Stop racism”: Arci Scirocco espone uno striscione nel centro storico di Marsala

Tra le realtà più sensibili al tema dell’accoglienza, anche il circolo Arci Scirocco di Marsala ha preso posizione su brutale pestaggio ai danni di un giovane africano, avvenuto sabato notte in via Sibilla. Lo ha fatto con una nota, pubblicata sulla propria pagina facebook, ma anche con un gesto dall’alto valore simbolico, esponendo uno striscione antirazzista dal balcone di un palazzo del centro storico lilybetano.

“Lo scorso sabato notte – si legge nella nota di Arci Scirocco – il centro storico della nostra Marsala è stato, ancora una volta, teatro di una feroce aggressione ai danni di un migrante. Stando a ciò che si è riusciti a ricostruire, l’aggressore non ha agito da solo, ma è stato supportato da un gruppo di uomini – tutti italiani e tutti bianchi – che avrebbero addirittura formato un cordone a protezione del picchiatore, impedendo ai passanti di intervenire. A completamento del quadro, sembra che uno dei componenti del gruppo abbia esclamato: “così imparano a rispettare gli italiani”. La dinamica dei fatti e la frase pronunciata lasciano pochi dubbi circa la matrice razzista di questo terribile episodio. Purtroppo questa estate marsalese 2020 è stata caratterizzata da diversi episodi di sospetta matrice razzista o esplicitamente xenofoba: prima le svastiche, le croci celtiche, le scritte NAR e “No Floyd, no party” (rimasta ancora oggi ben visibile, senza che il Comune provvedesse a farla cancellare) tracciate in vari punti della città, poi l’episodio dei ragazzi migranti cui è stato impedito l’ingresso all’ antico mercato, adesso questo pestaggio. Tutto questo, purtroppo, non può che farci ribadire ciò che abbiamo detto in un post di qualche settimana fa: la nostra pur accogliente Marsala non è immune dal razzismo. E la gravità dell’episodio avvenuto sabato è davvero allarmante: nel giro di 2 mesi si è passati dalle scritte xenofobe a un pestaggio. Il circolo Arci Scirocco di Marsala si impegna a combattere ogni forma di razzismo e discriminazione, ora e sempre! Oggi vogliamo esprimere la nostra solidarietà esponendo uno striscione antirazzista nel centro storico della nostra città, frutto di un laboratorio svolto con alcuni bambini, nella speranza che questo piccolo gesto risvegli l’attenzione di tutti i cittadini – fortunatamente si tratta della larga maggioranza dei Marsalesi, ne siamo certi – che condividono la nostra indignazione. Un gesto simbolico come monito alla lotta quotidiana che ognun* di noi ha il dovere di combattere: la società civile non può restare indifferente di fronte alla barbarie”.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta