Marsala, contenimento contagio in Sicilia, nuovo invito a rispettare le norme

redazione

Marsala, contenimento contagio in Sicilia, nuovo invito a rispettare le norme

Condividi su:

martedì 11 Agosto 2020 - 17:17
Marsala, contenimento contagio in Sicilia, nuovo invito a rispettare le norme

Il sindaco di Marsala Alberto Di Girolamo richiama l’attenzione della cittadinanza sull’obbligo delle misure precauzionali anticovid: uso della mascherina, mantenimento della distanza di sicurezza, pulizia delle mani. lo fa con una nota stampa ufficiale del comune.

“L’andamento epidemiologico in Sicilia – afferma il primo cittadino – registra un aumento dei contagi che ha indotto il Governo regionale ad emanare un nuovo provvedimento, con ulteriori poteri di intervento per i sindaci che dove fosse accertato il mancato rispetto delle misure anticovid, potranno emettere ordinanza per inibire l’esercizio dell’attività a “sale da ballo, discoteche e locali assimilati, all’aperto o al chiuso, e di intrattenimento danzante”, inclusa l’attività offerta dagli esercenti ristorazione, somministrazione di bevande, pizzerie, lidi ed ulteriori esercizi commerciali.

Va evidenziato che ciascun esercizio non può tendenzialmente ospitare oltre il 40% dell’afflusso di pubblico normalmente autorizzato. In ogni caso, gli utenti dovranno sempre indossare la mascherina negli ambienti al chiuso e all’esterno. L’ordinanza regionale detta anche “misure straordinarie per il prossimo Ferragosto”. In particolare, nelle notti dei giorni 14 e 15 Agosto, i suddetti esercizi commerciali che intendano promuovere eventi aperti al pubblico devono comunicare tale decisione al Comune e alla Prefettura entro le 48 ore antecedenti l’evento. Vengono confermati l’assoluto divieto di assembramento, il limite massimo del 40% della capienza, l’obbligo di utilizzare spazi all’aperto e di indossare la mascherina. Sul mancato rispetto delle misure precauzionali, nonché al fine di evitare forme di assembramento in aree demaniali (spiaggia inclusa), i sindaci possono vietare lo svolgimento di manifestazioni pubbliche e/o di eventi aggregativi.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta