Il messaggio della famiglia Licari per la morte della loro Jolanta

redazione

Il messaggio della famiglia Licari per la morte della loro Jolanta

Condividi su:

domenica 12 Luglio 2020 - 13:55
Il messaggio della famiglia Licari per la morte della loro Jolanta

Una lettera ci è giunta dalla famiglia Licari, ringraziando quanti si sono uniti al loro dolore, per la perdita della moglie e madre Jolanta. Queste le loro parole rivolte a tutta la cittadinanza:

“Domenica 5 luglio Jolanta ci ha lasciato per sempre. Era arrivata in questa città nel 1972, veniva dagli Stati Uniti dove si era trasferita dalla Polonia, poi il matrimonio a Marsala e una cittadinanza italiana. La sua semplicità, la riservatezza, il suo essere sempre cordiale hanno suscitato nelle persone che ha conosciuto durante i suoi 48 anni trascorsi a Marsala, un senso di dolcezza, e anche un semplice saluto diventava un valore. Ha lavorato alla Cantina Curatolo, poi alla Sicilvetro ed infine al municipio di Marsala e durante il periodo lavorativo ha conosciuto tante persone che oggi la ricordano con immenso affetto. Questi rapporti veri e sinceri che è riuscita ad instaurare hanno fatto sì che alla sua scomparsa tutti si ricordassero di Jolanta, una donna bella come una giornata di primavera, semplice come una bambina e sicura di sé nel rapporto con gli altri che riusciva sempre a trasformare un saluto in amicizia duratura. Alla sua scomparsa a decine hanno riempito la chiesa per l’ultimo saluto e tantissimi che hanno appreso della sua dipartita solo dopo il funerale hanno riempito di pensieri e messaggi di cordoglio la memoria dei nostri telefoni. Grazie Marsala per tutto quello che fai quando accogli persone che ti scelgono come luogo di vita. Jolanta è stata una moglie amorevole e comprensiva, una madre eccezionale che ha amato i suoi figli fino all’ultimo, una persona che visse in silenzio e se n’è andata senza fare rumore, in un caldo pomeriggio d’estate“.

Elio, Florinda e Francesco Licari

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta