Coronavirus, gara di solidarietà fra le aziende del territorio

Tiziana Sferruggia

Coronavirus, gara di solidarietà fra le aziende del territorio

Condividi su:

martedì 24 Marzo 2020 - 19:15
Coronavirus, gara di solidarietà fra le aziende del territorio

Forti Insieme. Questo il fil rouge che lega alcune aziende del territorio trapanese impegnate in una gara solidale a contrasto dell’emergenza coronavirus. Anche la Zicaffè, nota azienda marsalese, leader nella produzione di miscele di caffè, ha dato il suo contributo per acquistare nuovi ventilatori polmonari destinati all’Ospedale di Trapani, a sostegno del Centro di Trattamento Specializzato per contrastare il Covid19. Anche nei giorni scorsi avevamo dato notizia del bel gesto messo a segno dall’imprenditrice castelvetranese Elena Ferraro che ha reso disponibile i reparti della sua clinica sanitaria privata, la Hermes, per fronteggiare la carenza dei posti letto. Recentemente, nonostante la durezza dei tempi e la comprensibile ansia che è scaturita dal timore di contrarre il contagio, la solidarietà ha avuto il sopravvento, anzi forse proprio stimolata dall’amara realtà. Altre aziende marsalesi si sono sbracciate mettendo a disposizione tempo e prodotti a beneficio della comunità. La Tessuti d’Arredo Piccione, ha lanciato un appello a chi volesse realizzare mascherine mettendo a disposizione stoffe ed elastici. Il panificio Mannone, alla chiusura, regala il pane invenduto alle persone in difficoltà, piccoli grandi gesti concreti che fanno ben sperare. A Mazara, grazie alla raccolta fondi ideata da alcuni imprenditori e dall’Associazione Medici Pediatri, è stato possibile l’acquisto di ventilatori polmonari destinati all’Abele Ajello. La Concessionaria Essepiauto, aveva fatto appello a tutti gli imprenditori e ai privati cittadini perchè rispondessero in massa e così è stato. Speciale menzione spetta alle azioni caritatevoli della Diocesi di Mazara, la quale sta dando un forte contributo alle famiglie in difficoltà, con la distribuzione di sacchetti contenenti beni alimentari di prima necessità. E non sono che una parte di quanto sta accadendo. In mezzo a tante notizie opprimenti, il Bene vince sempre.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta