Comune di Marsala: restano in carica solo i dirigenti di ruolo. Per le altre posizioni il commissario Bologna bandirà un avviso di selezione interna

vincenzofiglioli

Comune di Marsala: restano in carica solo i dirigenti di ruolo. Per le altre posizioni il commissario Bologna bandirà un avviso di selezione interna

Condividi su:

lunedì 11 Agosto 2014 - 16:45

La macchina amministrativa del Comune di Marsala al centro dei primi atti sottoscritti da Giovanni Bologna. Dopo l’insediamento ufficiale di venerdì mattina, il commissario straordinario ha cominciato a riorganizzare gli uffici comunali, lasciando in carica solo i tre dirigenti di ruolo: Nicola Fiocca, Gianfranco D’Orazio e Francesco Patti. Saranno loro tre, assieme al segretario generale Bernardo Triolo a guidare la burocrazia comunale fino a fine mese.

Con la nomina del commissario, com’è noto, decadono gli incarichi dirigenziali a tempo determinato. Di conseguenza, rispetto al quadro organizzativo dell’epoca Adamo, la cui validità era stata prorogata da una determina del 24 luglio (siglata dal sindaco facente funzione Antonio Vinci), restano fuori, per il momento, Vincenzo Menfi, Giuseppe Fazio, Maria Grazia Floridia, Aldo Scialabba e Luigi Palmeri, oltre, naturalmente, all’ex capo di gabinetto del sindaco, Antonia Zerilli.

Già domani mattina, intanto, dovrebbe essere bandito un avviso pubblico che, attraverso l’utilizzo di risorse interne, consentirà dai primi di settembre la copertura di altre tre posizioni, due di dirigente amministrativo e una per la guida del corpo di polizia municipale.

Allo stato attuale, il segretario generale Bernardo Triolo assume ad interim la guida dell’ufficio legale (al posto della Floridia) e della polizia municipale (al posto di Menfi). Gianfranco D’Orazio confermato a capo del settore “Grandi opere e Pianificazione Energetica”, acquisisce l’interim dei lavori pubblici, al posto di Luigi Palmeri. Francesco Patti resta ai servizi pubblici locali, mentre il carico maggiore di impegni toccherà, verosimilmente, a Nicola Fiocca. Al dirigente del settore “Finanze e tributi” sono stati assegnati gli interim ad “Affari generali, istruzione, Centri culturali e Turismo”, “Attività produttive e Sviluppo Economico”, “Servizi alla famiglia”.

Sempre domani, dopo il primo incontro con il presidente del Consiglio Enzo Sturiano, il commissario straordinario Giovanni Bologna incontrerà i capigruppo consiliari in attesa della convocazione delle prossime sedute dell’assemblea di Sala delle Lapidi, che dovrebbero tenersi a fine mese. Nessuna novità, invece, per quanto riguarda il ritorno alle urne degli elettori marsalesi, che potrebbe essere programmato per fine novembre o per maggio.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta