Il tempo perduto

Gaspare De Blasi

Io la penso così

Il tempo perduto

Condividi su:

Wednesday 30 November 2022 - 07:15

Il governo regionale guidato da Renato Schifani ci ha messo più del tempo dovuto per varare il suo esecutivo. Dovevano “correre” per recuperare quello perduto. Noi in questa nostra provincia siamo nuovamente rappresentati dall’alcamese Mimmo Turano.

Ha cambiato partito (ora è nella Lega proveniente dalla defunta Udc) ha cambiato deleghe, dalle attività produttive alla attività scolastiche, ma è sempre lì. Siamo contenti che la politica palermitana si sia sentita ben rappresentata. Sui risultati ottenuti hanno già valutato gli elettori del territorio che lo hanno riconfermato all’Ars. Contenti loro, contenti tutti. E’ la democrazia, bellezza. Noi che non siamo esperti in …nulla, abbiamo cercato qualche parola che ci induca a credere che i siciliani abbiano scelto bene. E cerca oggi…e cerca domani, abbiamo rintracciato quello che ha detto l’assessore regionale alle Infrastrutture, Alessandro Aricò:

“Entro tre mesi i tempi di percorrenza sulla Palermo-Catania e sulla Palermo-Agrigento saranno ridotti del 20 per cento”. Ma come? Sono passati decenni senza buone nuove soprattutto dalla Palermo Messina e con il nuovo assessore abbiamo scoperto che bastano tre mesi e ci proietteremo verso tempi, per così dire, europei? Ma visto che occorreva fare presto di prima mattina, senza neppure farsi la barba, il nostro uomo di governo regionale, ha incontrato i vertici di Anas Sicilia per fare il punto sulla situazione delle autostrade e delle strade siciliane. Erano presenti, oltre all’assessore, il dirigente generale del dipartimento regionale Infrastrutture Fulvio Bellomo, il direttore territoriale Anas Sicilia Raffaele Celia, il responsabile Area gestione rete Palermo Domenico Curcio, il responsabile Area autostradale Anas Enrico Atzeni.

Tutta gente che negli anni passati si occupava di coltivazione di uva e olive. Ma adesso, visto che avevamo queste professionalità, fa bene il neo assessore ad utilizzarle per migliorare la viabilità in Sicilia. Per quanto ci compete, noi tra tre mesi, anche a costo di farci una passeggiata, tanto ci vorrà molto meno tempo, andremo da quelle parti.

Se volete seguiteci…magari al capolinea a Messina troveremo il ponte per Reggio. Esageriamo, allora magari il 20% dei lavori già avviati…

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Commenta