La Chiesa Santa Maria dell’Itria di Marsala celebra Santa Rita da Cascia

redazione

La Chiesa Santa Maria dell’Itria di Marsala celebra Santa Rita da Cascia

Condividi su:

giovedì 19 Maggio 2022 - 17:45

La Chiesa Santa Maria dell’Itria di Piazza Sant’Agostino, a Marsala, torna a festeggiare la propria patrona con un triduo che inizia oggi.

Le messe si terranno alle ore 9, 10 e 18, quest’ultima per le persone malate e anziane; domani Santo Rosario mariano e coroncina di Santa Rita alle ore 17.15; sabato 21, sante messe ore 9, 10 e 18 e rosario mariano (Vespri Solenni) alle ore 17.15; domenica 22 maggio, giornata della Festa di Santa Rita d Cascia, le Sante messe si terranno alle ore 8, 9 e 10.30, 12 (con supplica alla Santa) e alle ore 18; alle 17.30 l’inizio della processione che dalla Chiesa attraverserà la rotonda, verso Largo Padre Elia dove si terrà una sosta per la celebrazione della Santa Messa; alle 19.30, dopo la benedizione delle rose, la processione riprenderà il seguente itinerario: Largo Padre Elia, Piazza Sant’Agostino, via Itria, via Libertà (lato sinistro), via On. Andrea Spanò, via Roma (lato destro), via Itria e rientro in chiesa previsto entro le 21.30.

L’associazione musicale “Alessandro Scarlatti”, diretta dal Maestro Giuseppe Sammartano, accompagnerà la processione di Santa Rita. “Dopo la pandemia sarà una celebrazione sobria – afferma Padre Vincenzo Consiglio della Comunità dei Padri Agostiniani Scalzi – ma sentita”. Santa Rita nacque a Roccaporrena presso Cascia, intorno al 1.381, da genitori non più giovani ma che l’hanno fortemente desiderata. Verso i 15 anni venne data in sposa ad un uomo con cui ebbe due figli ma un rapporto non facile.

Nel corso di una sommossa nel 1.401 il marito di Santa Rita venne ucciso. Nonostante crebbe i figli lontani dall’odio, questi morirono giovani e lei decise di diventare monaca delle Agostiniane. Ricevette il dono della spina in fronte con dolore. 

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta