Campobello: al via lavori di scerbatura e rimozione sabbia a Tre Fontane e Torretta

redazione

Campobello: al via lavori di scerbatura e rimozione sabbia a Tre Fontane e Torretta

Condividi su:

Thursday 14 April 2022 - 15:47

Sono iniziati da circa una settimana fa e proseguiranno per i prossimi 2 mesi, i lavori di scerbatura del territorio comunale disposti dall’Amministrazione comunale di Campobello al fine di ripulire strade, aiuole e marciapiedi delle frazioni balneari di Tre Fontane e Torretta Granitola.

L’intervento è eseguito in parte dalla ditta “Multiecoplast”, che espleta anche il servizio di raccolta differenziata dei rifiuti, e in parte con l’impiego dei volontari del servizio civico, che da circa 10 giorni sono stati individuati tramite l’apposita graduatoria.

Sempre l’impresa “Multiecoplast” sta eseguendo anche il primo degli interventi necessari per la rimozione dei cumuli di sabbia depositatisi sul litorale est e ovest a causa dei forti venti di scirocco e i lavori di bonifica delle discariche a cielo aperto che purtroppo continuano a interessare diverse zone del territorio comunale a causa dell’abbandono selvaggio dei rifiuti. L’importo di quest’ultimo servizio è di 34mila euro.

Al contempo sono in corso e proseguiranno per i prossimi 5 mesi anche i lavori di manutenzione degli impianti di pubblica illuminazione di tutto il territorio comunale (l’intervento è eseguito dalla ditta “Itaca Costruzioni srl” per l’importo di circa 27mila euro), e da qualche giorno è iniziato altresì l’intervento di efficientamento energetico dell’impianto di pubblica illuminazione che interesserà la zona compresa tra la via Ancona e la via Ungaretti, nel lato est di Tre Fontane, con l’istallazione di nuove plafoniere e la sostituzione di tutte le vetuste lampade esistenti con nuovi elementi a led di ultimissima generazione. Quest’ultimo intervento è eseguito dalla ditta “Commerciale Impianti” per l’importo di circa 142mila euro.

A Torretta Granitola, inoltre, saranno a breve espletati i lavori di demolizione di 2 vecchie vasche obsolete che in passato venivano utilizzate per la raccolta di acque reflue (importo dei lavori 4000 euro).

Infine, con l’impiego del contributo straordinario di 250mila euro stanziato dal presidente della Regione Nello Musumeci, che ha accolto la richiesta avanzata dal sindaco Castiglione, saranno a breve appaltati i lavori per la rimozione delle canne che si sono accumulate sull’arenile di Tre Fontane e quelli per il ripristino dei tratti di lungomare crollati a seguito dei violenti nubifragi verificatisi nei mesi autunnali.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Commenta