Petrosino: la Scuola “Nosengo” promuove la mobilità virtuale

redazione

Petrosino: la Scuola “Nosengo” promuove la mobilità virtuale

Condividi su:

sabato 04 Dicembre 2021 - 08:40

A Petrosino la Scuola “Nosengo” promuove la mobilità virtuale nell’ambito del progetto Erasmus plus azione KA2 “Astrostem is cool!”.

Petrosino: l’Istituto Comprensivo “Nosengo” vola in Polonia

Gli alunni sono stati impegnati dal 29 novembre al 03 dicembre 2021, nella mobilità virtuale in Polonia, presso la scuola Szkola Podstawowa w Pasiekach. Le scuole partner del progetto sono Turchia, Slovacchia, Bulgaria, Polonia e Italia.

Mobilità virtuale: ecco le attività degli alunni della Nosengo

“Il nostro Istituto – affermano dalla scuola – ha partecipato con una rappresentanza di 12 alunni e 8 docenti di discipline scientifiche e di lingua Inglese. Il programma ha previsto la presentazione delle scuole e dei territori, con video degli alunni. I docenti hanno condiviso le migliori pratiche nei corsi di scienze, matematica e TIC”.

Numerose ed entusiasmanti le esperienze a cui ha partecipato il gruppo: la presentazione a cura di Mateusz Pitura – FME Engineer, sull’Esplorazione di Marte, la presentazione a cura di alunni del New Technology Technical College sui mestieri del futuro, sui robot e sui software.

Tra gli altri anche gli interventi degli astronomi Milena Ratajczak e del prof. Arkadiusz Berlicki sulla missione Rosetta e l’atterraggio su una cometa e sui Misteri del sole.

Gli interessi di ricerca della Ratajczak includono le stelle variabili. E’ membro del gruppo OGLE e del progetto Solaris, collaboratore del consorzio del programma BRITE.

Arkadiusz Berlicki il 10 dicembre 2002 ha discusso la sua tesi di dottorato La fase graduale dei brillamenti solari – analisi del riscaldamento della cromosfera da raggi X molli. Oggi è professore associato presso l’Istituto di Astronomia presso la Facoltà di Fisica e Astronomia dell’Università di Breslavia.

Coinvolgenti e motivanti i workshop creativi su esperimenti galattici e chimici, appassionante la challenge per la costruzione di ponti con gli spaghetti.

Gli alunni e i docenti della “Nosengo” sono stati invitati a rispondere ad un test sul sito della Nasa e hanno ricevuto i certificati di difensori del sistema planetario, realizzando attività in gruppi con le breakrooms di Teams, hanno gareggiato con Kahoot, instaurando rapporti di amicizia.

I gruppi si sono dati appuntamento per marzo 2022 in occasione della mobilità in presenza a Petrosino.

Non è la prima volta che l’Istituto Comprensivo diretto da Giuseppe Inglese partecipa a progetti di mobilità virtuale. A maggio scorso infatti, grazie al progetto Erasmus plus azione KA2+ B.U.O.N.A, gli alunni hanno interagito con realtà europee e turche in particolare.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta