La Regione Sicilia “vecchia”, pronta l’assunzione di 300 nuovi tecnici a tempo determinato

redazione

La Regione Sicilia “vecchia”, pronta l’assunzione di 300 nuovi tecnici a tempo determinato

Condividi su:

mercoledì 20 Ottobre 2021 - 09:05

La Regione Siciliana corre ai ripari dopo i 31 progetti idrici da finanziare col PNRR bocciati e poi in parte recuperati. Arriva quindi l’ok all’assunzione di 300 nuovi tecnici con contratti a tempo determinato di 3 anni, grazie a 42 milioni di euro del Fondo di sviluppo e coesione.

Prepensionamenti e blocco delle assunzioni hanno sguarnito gli uffici regionali e la Regione ha mandato le carte al Ministero dell’Economia per il via all’Avviso pubblico per le figure tecniche, con professionisti chiamati a supportare l’attività di progettazione.

Ecco la squadra necessaria: 32 esperti nel settore economico-finanziario (di cui 20 alla Regione e 12 nei Comuni); 5 professionisti di pianificazione e gestione (tutti per la Regione); 48 esperti nel settore amministrativo (di cui 18 nei Comuni) e 215 tecnici (di cui 75 alla Regione e 140 nei Comuni).

Una struttura vecchia e stanca, dove il personale Under 40 è appena l’1% dei lavoratori, mentre 9 funzionari su 10 hanno più di 51 anni (il 68% tra 51 e 60 anni e il 22% al di sopra dei 60)», riporta Repubblica. Tra il 2015 e il 2020, circa mille funzionari sono andati in pensione, più 623 dirigenti.


Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta