Lavori sulla SP 21, la Regione assume le funzioni dell’ex Provincia per la manutenzione

redazione

Lavori sulla SP 21, la Regione assume le funzioni dell’ex Provincia per la manutenzione

Condividi su:

martedì 12 Ottobre 2021 - 11:38

L’Assessorato delle Infrastrutture e della Mobilità della Regione Siciliana ha approvato l’accordo istituzionale per la redazione e la realizzazione del progetto di manutenzione straordinaria per il miglioramento della transitabilità della Strada Provinciale 21 e delle relative vie d’accesso.

In occasione di una delle ultime visite a Trapani dell’assessore Regionale Falcone, era stato infatti annunciato che Libero Consorzio, Comuni e Regione si sarebbero adoperati affinché l’importante arteria stradale potesse finalmente essere rimessa a nuovo anche in considerazione dell’elevato traffico giornaliero e della necessità di metterla in totale sicurezza.

Diversi i comuni coinvolti: Trapani, Marsala, Paceco e il neo Misiliscemi. La Regione Siciliana assume dunque le funzioni di stazione appaltante acclarato come il Libero Consorzio Comunale di Trapani, in ragione delle proprie carenti strutture organizzative, abbia palesato la necessità di ricorrere all’esterno.

“Ringrazio l’Assessore Falcone perché ha dimostrato grande serietà ed attenzione verso il territorio trapanese mantenendo un impegno preso qualche mese fa – dichiara il sindaco Tranchida -. Ora attendiamo che si proceda nel più rapido tempo possibile all’esecuzione dei lavori attesi da anni al fine di rendere più sicura una delle strade più importanti e trafficate della Sicilia occidentale. I cittadini trapanesi e del neo comune di Misiliscemi, atteso che la maggior parte degli interventi interessa tanto la SP21 quanto le traverse stradali perimetrali delle frazioni sud, illuminazione, cunette, guard rail compresi, nonché quelli degli altri comuni coinvolti potranno finalmente circolare in maniera più serena e con meno patemi d’animo. Ringrazio al pari il lavoro certosino dell’assessore ai Lavori Pubblici Dario Safina che ha assicurato il coordinamento operativo e funzionale a supporto della progettazione”.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta