Liberi: “Bene con la riorganizzazione del Comune di Marsala”

redazione

Liberi: “Bene con la riorganizzazione del Comune di Marsala”

Condividi su:

mercoledì 28 Aprile 2021 - 09:03
Liberi: “Bene con la riorganizzazione del Comune di Marsala”

Il Movimento Politico Liberi intende esprimere soddisfazione in merito alle scelte dell’Amministrazione comunale relative al nuovo assetto organizzativo dei settori dell’Ente. “La particolare attenzione che l’attuale Amministrazione ha dedicato alla riorganizzazione dei settori del Comune, e a rimettere ordine negli uffici e nel personale, valorizzando le diverse professionalità già presenti nell’organico, non potrà che contribuire a garantire una maggiore efficienza dei singoli uffici e, conseguentemente, dell’Amministrazione nel suo complesso – affermano dal Movimento che ha appoggiato Massimo Grillo alle ultime elezioni comunali -. La razionalizzazione delle risorse dell’Amministrazione e dell’impostazione dei settori, inoltre, consente anche di ridurre eventuali sprechi sia in termini di tempo che in termini economici. Un esempio chiave è dato dal nuovo settore “Infrastrutture e servizi” che ha accorpato al suo interno la viabilità, la manutenzione strade, la rete idrica e fognaria, e l’illuminazione stradale: certamente una migliore organizzazione e una maggiore comunicazione tra i vari uffici consentiranno una più proficua programmazione degli interventi da effettuare, ad esempio, in una stessa strada, limitando così i disagi per la viabilità cittadina. Il Movimento Politico Liberi ritiene senz’altro molto importante anche la previsione di un nuovo e specifico settore, denominato “cittadinanza digitale”, volto a occuparsi di digitalizzazione della P.A. (che favorisce la trasparenza delle procedure della stessa), comunicazione e democrazia digitale e partecipata. Nel 2021, ovvero proprio nell’era della comunicazione digitale, risulta infatti imprescindibile per un’Amministrazione Comunale all’avanguardia e che punti al rilancio della nostra città, un settore che proponga e offra ai cittadini un nuovo modello organizzativo che consenta loro di essere sempre più vicini e partecipi alle scelte dell’Amministrazione Comunale, la quale a sua volta, grazie all’interazione digitale, potrà essere più consapevole delle esigenze della collettività”.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta