Mandrarossa e i vini di contrada

redazione

Mandrarossa e i vini di contrada

Condividi su:

venerdì 18 Dicembre 2020 - 00:30
Mandrarossa e i vini di contrada

I Vini di Contrada, monovarietali da microterroir calcarei, sono due: il Bertolino Soprano Sicilia DOC Bianco 2018 e il Terre del Sommacco Sicilia DOC Rosso 2017.

I Vini di Contrada nascono da una sperimentazione accuratissima effettuata da Mandrarossa a partire dal 2014, grazie all’enologo De Gregorio e all’agronomo Filippo Buttafuoco ed a tutto il team di enologi ed agronomi di Cantine Settesoli che hanno duramente lavorato al progetto.

Traggono il loro nome da due racconti, due tra le storie di cui il territorio siciliano è ricco. Le immagini delle etichette, realizzate dall’artista isolana Nancy Rossit, sono la trasposizione grafica del contenuto delle bottiglie, ed affondano le proprie radici nelle del suolo e profondità del suolo e dell’anima della Sicilia sud Occidentale.

I Vini di Contrada nascono dai suoli 100% calcarei, e sono monovarietali: 100% Grillo il Bertolino Soprano e 100% Nero d’Avola il Terre del Sommacco. Sono vini di microterroir: frutto di una sperimentazione rigorosissima che ha identificato il migliore abbinamento suolo – vitigno, coincidente con un microterroir di 75 ettari

Il progetto prende vita nel 2014 con un esperimento dedicato alla ricerca della migliore combinazione tra varietale e terroir. A partire dai 500 ettari di vigneti Mandrarossa, ne vengono selezionati 75 all’interno dei quali si effettuano test di elettroconduttività.

A partire dal 2014, dopo aver riscontrato nei vini provenienti da terreni calcarei un risultato qualitativo diverso e migliore, è stato intrapreso un percorso di studio dei suoli, attraverso un’analisi dell’apparato radicale e dello strato del profilo del terreno, in collaborazione con i geologi dell’Università degli Studi di Palermo.

Dalle sperimentazioni nasce l’identificazione dei microterroir Mandrarossa, da cui prendono vita i Vini di Contrada. Sono tutti terreni calcarei posti in diverse aree del territorio Menfitano. I 37 soci conferenti che fanno parte del progetto hanno l’obbligo di seguire in modo puntuale le linee guida dettate dallo staff di agronomi aziendali. L’interazione viticoltori-team di esperti avviene attraverso un continuo scambio ed un lavoro giornaliero fianco a fianco, al fine di massimizzare la qualità dell’uva in vigna.

I racconti di contrada

La Sicilia è fatta di racconti, di evocazioni, di forti contrasti e di ricordi legati all’infanzia, alla famiglia e, sempre, alla terra. La terra assolata, assetata ma rigogliosa, brulla e verde insieme, rocciosa, marina, fertile. È all’interno di questo panorama così evocativo che nascono i Vini di Contrada di Mandrarossa, frutto di una fortunata combinazione che li vede affiancati nel racconto emozionale della loro genesi e nella sperimentazione rigorosa legata alla loro nascita.

Perchè i Vini di Contrada?

Perchè i loro nomi, Bertolino Soprano per il bianco e Terre del Sommacco per il rosso, hanno radici nelle contrade di Menfi, Sicilia sud occidentale; parlano di sè attravreso due storie ritrovate, due racconti reali che hanno segnato la storia di queste terre, e le vicende personali di chi nelle Contrade ci ha vissuto e ci vive e lavora ancora oggi.

Bertolino Soprano Sicilia DOC Bianco 2018

Nasce da uve Grillo in purezza prodotte da un singolo vigneto localizzato in contrada Bertolino Soprano, raccolte a mano ad Agosto 2017. Il suolo calcareo regala al vino freschezza ed eleganza, mentre l’affinamento in botti di rovere di Slavonia lo rende morbido, intenso e persistente. Floreale, agrumato, erbaceo sul finale, esprime tutta la personalità del terroir che lo ha generato.

TERRITORIO D’ORIGINE
Menfi, coste sud occidentali della Sicilia
VITIGNO
100% Grillo
DENOMINAZIONE
Bianco Sicilia DOC
EPOCA DI VENDEMMIA
Prima settimana di settembre

VINIFICAZIONE
Dopo la criomacerazione ad una temperatura di 5-8°C per 4/6 ore, fermenta per 15/20 giorni a 16-18°C. Il vino farà maturazione in tulipe di cemento per 13-15 mesi. Affinamento in botti grandi per 11 mesi.

Terre del Sommacco Sicilia DOC Rosso 2017

È prodotto da uve di Nero d’Avola in purezza da 2 vigneti coltivati su suoli calcarei in Contrada Miccina. L’appezzamento gode di brezze marine che, insieme alla consistenza del suolo, donano al vino mineralità, profumi intensi e carattere. L’affinamento in botti di rovere di Slavonia rende il Terre del Sommacco Sicilia DOC Rosso 2016 avvolgente, vellutato e complesso nei profumi. Fruttato, con delicate note speziate e sentori di liquirizia e cioccolata che ne fanno un vino di forte personalità.

TERRITORIO D’ORIGINE
Menfi, coste sud occidentali della Sicilia
VITIGNO
100% Nero d’Avola
DENOMINAZIONE
Rosso Sicilia DOC
EPOCA DI VENDEMMIA
Prima settimana di settembre

VINIFICAZIONE
Macerazione e fermentazione per 6/8 giorni a 22-25°C. La maturazione avviene per 8 mesi in tulipe di cemento, 19 mesi in botti grandi. Affinamento minimo 8 mesi in bottiglia.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta