Stop forzato per la Sigel Marsala in A 2, è tempo di primi bilanci

redazione

Stop forzato per la Sigel Marsala in A 2, è tempo di primi bilanci

Condividi su:

domenica 29 Novembre 2020 - 14:54
Stop forzato per la Sigel Marsala in A 2, è tempo di primi bilanci

In casa Sigel Marsala, con enorme disappunto, non sarà una domenica da match-day. Proprio ora che le azzurre stavano trovando un certo feeling e operosità con i campi rosa di serie A, essendosi presentate sul taraflex, regolarmente, due volte su due negli ultimi appuntamenti di torneo. Il weekend di sosta forzata per le atlete di Amadio offre l’opportunità di raccogliere delle opinioni inerenti il cammino di regular-season visto da due differenti prospettive: da chi la domenica scende in campo e in settimana suda in palestra e da chi, invece, lavora dal “dietro le quinte” da dirigente.

Ilaria Demichelis, capitano e palleggiatrice della Prima Squadra, fa una analisi cristallina e il più possibile obiettiva della strada intrapresa dalla Sigel in questo primo scorcio di torneo: “É un campionato strano: nessuno poteva immaginare, arrivati a dicembre, che ci fossero state compagini a cui hanno rinviato chi quattro, chi cinque o addirittura sei partite. – esordisce il capitano al primo anno di Marsala – Complesso finanche avere un quadro veritiero di ció che la stagione sta esprimendo, anche per via di tante partite di andata che non hanno avuto inizio. La classifica risulta poco sviluppata, diverse formazioni tra le inseguitrici di Roma devono ancora giocare con Montale, l’attuale ultima del raggruppamento. Dal canto nostro, ci sono state avversarie che abbiamo già affrontato in due occasioni (Olbia e Roma) e, di contro, altre con cui non c’è stata possibilità di poterci misurare. Sono convinta che possiamo fare molto di più, nel senso che la squadra ha margini di miglioramento davanti a sè”. Ed ancora aggiunge: “A nome delle compagne affermo che metteremo determinazione da qui in avanti e scenderemo in campo per fare del nostro meglio, in modo da mantenere magari l’attuale posto in graduatoria e garantirci il pass per la partecipazione alla Pool Promozione e al tabellone di Coppa Italia. Data l’opportunità che mi è concessa, ci terrei ad elogiare il lavoro di tutto lo staff tecnico e di coach Amadio con il quale vado d’accordo e che è centrale in ogni nostro successo ed ambizione”.

Un’altra opinione sulla stagione fino a qui condotta dalle azzurre arriva dal direttore sportivo Maurizio Buscaino che dispensa sinceri complimenti a squadra e staff tecnico: “L’intera società è orgogliosa dei risultati portati a casa dal team e dallo staff tecnico capeggiato da coach Amadio. Non posso che complimentarmi con loro – le parole del direttore sportivo – La stagione fino a qui è stata buona e sono davvero contento della squadra che ha trovato subito amalgama e un’identità. Vero è che non è possibile azzardare un giudizio completo sulla classifica provvisoria, ma confido molto nei nostri quattro recuperi di campionato, di cui ben tre sono casalinghi (Pinerolo, Sassuolo e Montale) e, riflettendoci, dobbiamo trarre il massimo da questi incontri”. Chiusura del diesse Buscaino con una lieta anticipazione: “Con soddisfazione, in un periodo di difficoltà economica in provincia di Trapani, vorrei fare accenno di un nuovo accordo di sponsorizzazione. Nella pool dei nostri sponsor incassiamo la presenza, cinque anni dopo l’ultima volta, di Sicilfert S.r.l., una impresa di Marsala, che si dedicherà di Sociale nel Marsala Volley” .

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta