Marsala, il Pd convoca la direzione per fare l’analisi del voto delle amministrative

redazione

Marsala, il Pd convoca la direzione per fare l’analisi del voto delle amministrative

Condividi su:

domenica 22 Novembre 2020 - 12:56
Marsala, il Pd convoca la direzione per fare l’analisi del voto delle amministrative

E’ stato convocato il direttivo del partito democratico per la data del 26 novembre, per fare l’analisi del voto ma anche per le prospettive di crescita del partito stesso. E’ quanto si legge nota a firma della segretaria cittadina Rosalba Mezzapelle.

“Il Partito Democratico è pronto a ripartire ed a ricostituire il tessuto democratico con coinvolgimento di tutte le donne e di tutti gli uomini democratici che hanno voglia di spendersi per la città – afferma la dirigente-. Le donne e gli uomini del Partito Democratico vivono l’impegno politico con senso di responsabilità, sostengono un modello di comunicazione basato sull’ascolto, sul dialogo, per intercettare le necessità
dei cittadini e porsi da mediatori tra le istituzioni ed i cittadini.

La mission del Partito Democratico è quella di essere uno spazio per tutti, di coinvolgere tutti. È giunto il momento di lasciarci alle spalle le incomprensioni e le divergenze che hanno minato il percorso in questi anni fino alle ultime elezioni.

Alle scorse amministrative, alcuni democratici hanno fortemente sostenuto, supportato e condiviso le scelte di partito, affrontando le difficoltà che si palesavano, nella piena e libera convinzione di appartenenza al Partito Democratico; altri, invece, hanno preferito percorsi al di fuori del partito ed in taluni casi persino in contrapposizione alla coalizione di cui eravamo parte.

Oggi l’obiettivo deve essere il coinvolgimento anche di chi ha manifestato un disagio per le scelte fatte, ma ha tenuto comportamenti responsabili verso il partito, per poi però aprirci tutti insieme ai marsalesi.

Ad ogni modo, riteniamo che sono essenziali i suggerimenti e le disponibilità di chi ha voglia di esserci, affinchè insieme si possa costruire un orizzonte democratico a misura di città”.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta