Una botola “ballerina” in via Crispi crea disagi ai residenti: la segnalazione di un nostro lettore (VIDEO)

redazione

Una botola “ballerina” in via Crispi crea disagi ai residenti: la segnalazione di un nostro lettore (VIDEO)

Condividi su:

domenica 22 Novembre 2020 - 18:42
Una botola “ballerina” in via Crispi crea disagi ai residenti: la segnalazione di un nostro lettore (VIDEO)

Talvolta, ci sono piccoli fastidi che, prolungati nel tempo, possono provocare un insopportabile disagio. E’ il caso di una botola che si trova al centro della carreggiata in via Francesco Crispi, a Marsala.

Com’è noto, si tratta di un’arteria viaria particolarmente trafficata, su cui ogni giorno transitano centinaia di autovetture. Quasi tutte finiscono per appoggiare le proprie gomme sopra questa botola, leggermente sollevata da terra, causando un rumore più o meno forte, a seconda della velocità di transito. Per chi vive o trascorre diverse ore in via Crispi, da mesi la sollecitazione di questa botola è diventata un’autentica tortura acustica, come ha evidenziato un nostro lettore, che ha la finestra di casa proprio sopra il pezzo di carreggiata “incriminato”.

Naturalmente, il cittadino in questione ha segnalato già molto tempo fa il disagio: la scorsa primavera, effettivamente, l’ufficio tecnico aveva mandato alcuni operai per un intervento superficiale che si è, però, rivelato del tutto inutile. “A settembre ho persino protocollato la mia segnalazione al Comune”, ma non è venuto nessuno a sistemare questa botola”. Peraltro, come abbiamo potuto notare leggendo la ricevuta, l’addetto al protocollo ha trascritto distrattamente la segnalazione, scrivendo via Vespri al posto di via Crispi. Insomma, non è da escludere che nelle scorse settimane qualcuno sia effettivamente andato a cercare la botola, ma nel luogo sbagliato.

Siamo andati sul posto per verificare con i nostri occhi e le nostre orecchie il disagio, registrando questo brevissimo video e immaginando di sentirlo a ripetizione per ore e ore nel corso di tutti questi mesi…

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta