Inizia lo sciopero dei lavoratori di “Fortè”. Chiusi i punti vendita

redazione

Inizia lo sciopero dei lavoratori di “Fortè”. Chiusi i punti vendita

Condividi su:

sabato 17 Ottobre 2020 - 20:59
Inizia lo sciopero dei lavoratori di “Fortè”. Chiusi i punti vendita

Prima giornata di sciopero dei lavoratori del gruppo Meridi presente a Marsala con due punti vendita del marchio “Fortè“. L’unione sindacale italiana che rappresenta i lavoratori che lo scorso 18 maggio erano in stato di agitazione ha proclamato uno sciopero che riguarda tutti i punti vendita in Sicilia.

Lo sciopero si articola in una astensione nella giornata di oggi alla quale hanno partecipato tutti i lavoratori del supermercato del centro di Marsala e quelli di Strasatti, seguiranno due altre giornate di sciopero lunedì 19 e martedì 20 con concentrazione a Palermo e volantinaggio.

“Da diversi mesi non percepiamo lo stipendio malgrado la società sia sotto il controllo del Tribunale che ha provveduto a nominare i commissari – ci ha detti il sindacalista Pietro Campo -. Abbiamo molta preoccupazione per il futuro lavorativo dei circa 200 dipendenti. La gestione commissariale ha disatteso ogni nostra rivendicazione. Intendiamo denunciare a tutte le Istituzioni pubbliche il forte disagio in cui ci troviamo”. Il sindacato fa sapere di essere disponibile a ricercare soluzioni condivise, altrimenti le azioni di lotta proseguiranno

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta