C’era la vendemmia

redazione

C’era la vendemmia

Condividi su:

mercoledì 02 Settembre 2020 - 07:18
C’era la vendemmia

E’ arrivato Settembre. Una volta era tempo di vendemmia, ora è momento di elezioni.

Una nostra anziana congiunta, che ricordiamo sempre con affetto, avrebbe detto che non c’è più mondo (lo traduciamo dal siciliano perché non sappiamo trascriverlo, ma fate voi). Si vota per il Referendum costituzionale, ma a Marsala alla gente non importa nulla. Noi (siamo stati sfortunati?) non abbiamo avuto modo si ascoltare nessun discorso e neppure alcuna presa di posizione sulla riduzione dei parlamentari che il prossimo 20/21 settembre (“arrivati semu” avrebbe detto ancora la nostra parente) sarà oggetto del voto. Quindi il balzo, non so se ci capite, elettorale ci porta direttamente al 4/5 ottobre quando a Marsala si rinnoveranno le cariche amministrative: sindaco e Consiglio comunale. Qui e lo diciamo apertamente, discussioni da bar sul prossimo primo cittadino ne abbiamo ascoltate alcune.

I nostri capelli grigi ci autorizzano a compararli con quelle di una volta. Nessun paragone. Oggi qualche fuggevole invettiva contro quello che c’è, alcune ironiche invettive su quanti si accingono a tentare la sua sostituzione, ma nulla a che vedere con le dispute di qualche tempo fa. E i gli attori protagonisti? Tacciono o scrivono su Facebook. Il tempo è cambiato e noi siamo rimasti indietro? Può darsi ma non mi sembra che i protagonisti dei social (perlopiù giovani) siano interessati alla politica. Sono quelli un po’, come dire, stagionati che cercano di catturarli giocando sul loro campo. Fanno bene? Può essere. Avranno qualche delusione? Chi lo sa. Prenderanno una sonora batosta invadendo un campo che non conoscono? Vedremo.

Intanto una nostalgia l’abbiamo dei camion di una volta che trasportavano l’uva alle cantine per la macina. E poi quell’odore di mosto. Non ce ne vogliano i politici di qualsiasi colore. Intanto è Settembre e i grappoli maturano. A tutti i candidati auguriamo che maturino anche i consensi…Noi intanto aspettiamo i fac-simile.

Gaspare De Blasi

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta