Famiglie italiane più povere? Reddito calato dell’1,6% da gennaio

redazione

Famiglie italiane più povere? Reddito calato dell’1,6% da gennaio

Condividi su:

venerdì 26 Giugno 2020 - 17:20
Famiglie italiane più povere? Reddito calato dell’1,6% da gennaio

A dirlo è l’Istat, che rende noti i dati del primo trimestre del 2020

Il reddito delle famiglie italiane è in calo: da inizio 2020 ha subito una diminuzione pari all’1,6%. A dirlo è l’Istat, che rende noti i dati relativi ai primi tre mesi dell’anno. Ma non solo: la spesa per i consumi è calata del 6,4%. Ovviamente, l’emergenza sanitaria che abbiamo vissuto – e che continuiamo a vivere – ha le sue responsabilità, e così gli italiani sono sempre più poveri.

Tenuto conto del calo di reddito, le famiglie stanno cercando di risparmiare (12,5% in più rispetto al quarto quarter 2019), anche perché lo spettro di una crisi economica è più vicino di quanto si pensi.

Nel report dell’Istat si legge: “A fronte della brusca contrazione della spesa per consumi finali delle famiglie legata alle misure di contenimento, è aumentato considerevolmente il tasso di risparmio. Le misure di sostegno ai redditi introdotte per contenere gli effetti negativi dovuti all’emergenza sanitaria hanno limitato in misura significativa la caduta del reddito disponibile e del potere di acquisto delle famiglie“.

Il reddito delle famiglie italiane non è l’unica cosa che l’Istat ha analizzato: c’è anche Pubblica Amministrazione. E la situazione non va di certo meglio. “Il saldo corrente e il saldo primario delle AP sono risultati negativi, entrambi con un’incidenza sul Pil del -7,8% (rispettivamente, -4,1% e -4,2% nel primo trimestre del 2019)“, afferma l’Istituto.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta