La Lega Dilettanti: “Palermo in C, Marsala verso l’Eccellenza”

redazione

La Lega Dilettanti: “Palermo in C, Marsala verso l’Eccellenza”

Condividi su:

venerdì 22 Maggio 2020 - 19:49
La Lega Dilettanti: “Palermo in C, Marsala verso l’Eccellenza”

Ci si sperava fino all’ultimo ma sembra che il sogno dei tifosi azzurri sia vanificato o quanto meno molto, molto in bilico.

Come avevamo annunciato ieri, oggi il Consiglio Direttivo della Lega Nazionale Dilettanti ha sciolto le riserve sui campionati di Serie D. Promosse alla serie superiore tutte le prime classificate, quindi per il Girone I del Marsala Calcio, il Palermo. Ma per gli azzurri è un boccone amaro perchè il Consiglio ha previsto che le ultime quattro di ogni Campionato retrocedono ed il Marsala, essendo terz’ultimo ha poche chance. Con i lilybetani, scalano di categoria il Corigliano Calabro, il San Tommaso e la Palmese nello stesso girone in D.

Manca ancora la firma del Consiglio Federale della FIGC ma che sembra tendere per questa opzione. Senza recuperi e con un futuro calcistico e delle società davvero incerto.

Abbiamo agito con la massima accortezza e nel rispetto delle linee indicate dal Consiglio Federale in ordine a promozioni e retrocessioni in Serie D consapevoli che non fosse affatto semplice affrontare la situazione tenendo conto delle peculiarità verificatesi – ha affermato il presidente della Lega Nazionale Dilettanti, Cosimo Sibilia -. Ritengo sia stato fatto un lavoro scrupoloso, confortato dall’unanimità del voto in Consiglio Direttivo e guidato dal principio del merito sportivo, al quale la LND si è sempre attenuta. Credo ci siano le condizioni di poter successivamente andare a soddisfare le ambizioni di chi avrà i requisiti oggettivi per nutrirle. Ora attendiamo – dice infine – il pronunciamento del massimo organismo della FIGC sulle nostre proposte. Poi finalmente potremo cominciare a pensare alla nuova stagione, con l’augurio di ripartire più forti e decisi di prima“.

Bisogna adesso capire come si muoveranno le società a livello di ricorsi e giustizia sportiva.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta