Valentina Villabuona candidata ufficialmente alla segreteria provinciale del PD

Gaspare De Blasi

Valentina Villabuona candidata ufficialmente alla segreteria provinciale del PD

Condividi su:

venerdì 28 Febbraio 2020 - 12:37
Valentina Villabuona candidata ufficialmente alla segreteria provinciale del PD

Questa mattina presso la commissione per il congresso di Trapani è stata presentata, come richiesto dalle scadenze precongressuali, la candidatura a segretario provinciale del Pd di Valentina Villabuona. I presentatori hanno diffuso una nota che pubblichiamo integralmente:

“Abbiamo chiesto per mesi che si aprisse un tavolo di confronto che mettesse insieme tutte le aree per portare il partito ad un congresso unitario, serio e profondo, tutto ciò non è avvenuto e non certo per nostra responsabilità.
Abbiamo per questo deciso di candidarci con il sostegno delle democratiche e dei democratici della provincia di Trapani, al fine di garantire un congresso vero, che permetta a tutte le sensibilità del Pd di sentirsi rappresentante e che ci consenta di costruire un partito plurale, fatto di storie e culture diverse.
Abbiamo appreso negli ultimi giorni della candidatura di Domenico Venuti, a cui auguriamo buona fortuna e con il quale speriamo di poterci confrontare all’interno di tutti i circoli sui temi che riguardano il territorio e le nostre comunità.
Nessuna valutazione sul nome, ma tanto rammarico per il metodo scelto per la selezione del candidato, volutamente non condivisa
.
In un momento in cui il Pd nazionale e anche quello regionale si aprono all’esterno e provano a coinvolgere rappresentanti della società civile, delle associazioni, amministratori locali che provengono da esperienze diverse, riteniamo che le scelte andavano fatte tutti insieme e non calate dall’alto.
Non è più tempo per un partito chiuso e fintamente unitario, un partito che ha ridotto ad un terzo i suoi iscritti e sembra non voler imparare dagli errori fatti.
Le sfide che ci attendono sono complesse e necessitano di una comunità consapevole e coesa che si costruisce con la condivisione e la partecipazione.
La nostra candidatura ha l’obiettivo di rendere protagoniste le iscritte e gli iscritti che potranno solo beneficiare di un congresso vero, dove potersi confrontare sul modello di partito e sulle tematiche del territorio.
Non una candidatura divisiva, ma una candidatura generosa e di responsabilità
“.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta