Marsala in festa per il Carnevale dei giovanissimi, tutti in piazza

redazione

Marsala in festa per il Carnevale dei giovanissimi, tutti in piazza

Condividi su:

giovedì 20 Febbraio 2020 - 15:12
Marsala in festa per il Carnevale dei giovanissimi, tutti in piazza

Un migliaio di giovanissimi alunni delle scuole dellInfanzia e delle Elementari di Marsala (oltre a quelli di una scuola Media) hanno oggi festeggiato il Carnevale. Vestiti in maschera e a tema gli studenti hanno avuto modo di sfilare da piazza Francesco Pizzo fino a Piazza della Repubblica dove si è tenuta una festa con la partecipazione di artisti da strada. Momenti di vera gioia e divertimento che hanno di fatto aperto il carnevale a Marsala.
“Siamo contenti della partecipazione di tantissimi bambini e ragazzi a questa festa di Carnevale che abbiamo organizzato in Città per le scuole – sottolineano il vice sindaco Agostino Licari e l’Assessore alla Pubblica Istruzione, Anna Maria Angileri -. Abbiamo fortemente voluto riscoprire come Amministrazione Di Girolamo questa festa che continuerà da domenica a martedì prossimi coinvolgendo la Città, i suoi abitanti, ma ci auguriamo anche tanti visitatori provenienti dalla provincia e oltre”.
Da domenica 23 a martedì 25 febbraio dunque – il clou del carnevale. Sia domenica che martedì vi sarà la sfilata dei sei carri allegorici proposti dalle Associazioni “Viva Marsala” e “Mamme Attive” Iungo il percorso piazza Del Popolo (ore 16,30) via Mazzini – piazza Francesco Pizzo e ritorno (ore 20,30). Lunedì 24 febbraio, dalle ore 16,30 in poi, vi sarà invece la mostra statica dei carri allegorici nel piazzale del Monumento ai Mille dove si esibiranno anche i Gruppi in Maschera.

I carri che verranno proposti saranno “GaribaIdi” (ormai simbolo del carnevale marsalese), “ln giro per il mondo”, “E quannu arrivamu” e “Asinu sì ma scimunitu picchì” (Viva Marsala), e ancora “Pinocchio, burattino senza fili” e Greta salverà il mondo” (Mamme Attive).
Per il carro più bello è previsto un trofeo; targa e medaglia invece ai carri 2° e 3° classificati. Per gli altri l’attestato di partecipazione. A giudicare sarà un’apposita giuria composta da esperti.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta