Trapani, evade dai domiciliari e la Polizia lo arresta

redazione

Trapani, evade dai domiciliari e la Polizia lo arresta

Condividi su:

mercoledì 25 Gennaio 2017 - 10:43
Trapani, evade dai domiciliari e la Polizia lo arresta

In seguito all’attività investigativa dei riscontri effettuati dalla squadra volante, il Tribunale di Trapani Sezione Penale ha emanato un’ordinanza di aggravamento della misura cautelare degli arresti domiciliari a carico del tunisino Dridi Tarek di 24 anni, già gravato da precedenti di polizia in materia di reati contro la persona. Nello specifico il giovane, a seguito di una meticolosa attività di indagine posta in essere dai poliziotti della Questura, era stato trovato fuori dalla propria abitazione e, pertanto, della violazione era stata data immediata comunicazione di reato alla competente Autorità Giudiziaria, che ne ha disposto la traduzione in carcere. Quindi, dopo le formalità di rito, il 23 gennaio per il soggetto si sono aperte le porte della locale Casa Circondariale. Prosegue intanto il contrasto ai fenomeni di bullismo che avvengono nel centro urbano cittadino. Nei giorni scorsi, infatti, l’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico ha individuato, in due ragazzi ancora minorenni, i colpevoli di una rapina consumata ai danni di due soggetti minori. Il 13 gennaio due ragazzi, all’uscita da scuola, sono stati avvicinati da altri due i quali, con la scusa di chiedere una sigaretta, hanno iniziato una lunga serie di atti di violenza ai danni delle loro giovani vittime. I.F. 16 anni, e P.S. di 17, sono stati denunciati alla competente Procura della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni di Palermo in ordine ai reati di rapina aggravata, lesioni personali aggravate, violenza privata e minaccia aggravata, in concorso di persone.

Condividi su: