Vittorie per Sigel ed il Marsala Futsal. Sconfitte, invece, per Pallacanestro Marsala e Giovinetto

redazione

Vittorie per Sigel ed il Marsala Futsal. Sconfitte, invece, per Pallacanestro Marsala e Giovinetto

Condividi su:

Tuesday 22 November 2016 - 16:15

VOLLEY = La Sigel Pallavolo Marsala, dopo la sconfitta interna incassata tra le mura amiche, è riuscita con orgoglio a riscattare l’incidente di percorso imponendosi per 1-3 (19-25, 25-20, 15-25 E 16-25) in occasione della trasferta capitolina contro una volenterosa Volley Group Roma. La squadra di coach Ciccio Campisi ha fatto valere la propria superiorità tecnica espugnando meritatamente la piccola palestra dell’oratorio San Paolo. Tranne, nella seconda parte del secondo set, poi perso, le lilybetane sono riuscite a tenere alta la concentrazione e, nei momenti tipici, a giocare con serenità e consapevolezza. La grande prova di Valentina Biccheri, trascinatrice e miglior realizzatrice della serata con i suoi venti punti, confermano come la vittoria sia stata meritata. Perfetta sintesi di quanto accaduto a Roma, le note conclusive del comunicato stampa diramato dalla società cara al presidente Massimo Alloro “… Prova di forza, dunque, delle atlete di Campisi. che si sono aggiudicate di slancio sia la terza che la quarta frazione, mettendo rapida fine alla contesa (15-25 e 16-25). Con buona pace di tutti. Dimostrando che, e non scopriamo certo l’acqua calda, la gioventù è spesso un’arma a doppio taglio. Almeno fino a quando quell’arma non verrà usata solo in un unico verso. La strada è quella giusta, statene certi. Per chiudere ci piace segnalare la presenza sugli spalti di un gruppo di tifosi speciali, giunti direttamente dalla Val D’Ossola per sostenere il nostro libero, Silvia Agostino, e tutta la squadra. Con tanto di striscione al seguito”.

CALCIO a 5 = E’ tornato al successo il Marsala Futsal che, sabato scorso, presso la palestra “Nuccio Pace”, dopo due sconfitte consecutive, si è imposto con un perentorio 10-3 contro il malcapitato Studio De Santis Palermo. Come è intuibile dal punteggio, in realtà, non vi è stata mai partita, troppa la differenza tecnica tra i giocatori delle due formazioni. La vittoria, oltre a consentire di accorciare il gap dalla vetta occupata dal Monreale (a +3), serve a rinvigorire il morale dopo la doppia battuta di arresto. Da registrare il ritorno al goal, dopo sette mesi di astinenza tra squalifiche ed infortuni, di Vito Pizzo autore di una doppietta e le reti realizzati dai più piccoli del roster, Patti e Bonsignore. Sabato prossimo, il Marsala Futsal sarà atteso da una trasferta impegnativa sul campo del Villaurea, altra candidata alla vittoria del campionato.

BASKET = Nonostante l’impegno profuso e la grande prova di carattere da parte di ragazzi di coach Grillo, la Nuova Pallacanestro Marsala non è riuscita a far valere il fattore campo al cospetto dei quotati avversari arrivati da Torrenova (Messina). La squadra peloritana, ben attrezzata e ben preparata, si è imposta per 65 a 91. I lilybetani, capitanati da Mirko Frisella, hanno avuto un buon approccio alla gara, ma, alla distanza, non hanno retto la pressione avversaria, soprattutto quanto gli atleti di coach Bacilleri hanno iniziato a giocare a zona. E’ stato allora che i marsalesi si sono slegati e hanno mollato lasciando alla Torrenovese la possibilità di allungare la forbice. “In questa prima fase del campionato abbiamo dovuto affrontare gli ostacoli più duri, le squadre meglio attrezzate del torneo –ha commentato coach Peppe Grillo – Non è stato facile ma, attraverso questo, i ragazzi hanno imparato molto. Sono cresciuti per concentrazione e spirito di sacrificio. Sono certo che questo li aiuterà ad affrontare meglio il proseguo del campionato. Dobbiamo dare grande merito a tutto il roster per avere sopperito bene all’assenza in campo di Giorgio Maggio”.

PALLAMANO = Dopo il meritato e sofferto successo in occasione del derby con l’Alcamo, il Giovinetto Petrosino, orfano di pedine importantissime per il proprio scacchiere, non è riuscito ad espugnare la palestra del Ragusa che ha fatto valere il fattore campo al termine di una gara intensa e giocata fino agli ultimi secondi. E’ stata, infatti, una bella partita che ha confermato la validità di un gruppo giovane e ben messo in campo; un plauso va tributato al formidabile Di Girolamo, entrato in corso d’opera a difendere la porta petrosilena, ed al veterano (44 anni) Rallo, top scorer della partita. “Volevamo e potevamo farcela, nonostante una formazione ridottissima – ha dichiarato Fiorino – devo ammettere, però, che il Ragusa ha meritato ed ha dimostrato di essere una squadra che darà filo da torcere a tutti; abbiamo subito la prima sconfitta della stagione, ma rimaniamo in testa alla classifica e, nonostante l’occasione persa, sono contento per il grande carattere tirato fuori dalla mia squadra che ormai dimostra di essere una formazione matura e coesa anche nelle condizioni più difficili. Sono certo che potremo affrontare tutto il campionato giocandoci le prime posizioni fino alla fine, pur non essendo certamente nostro l’obiettivo del salto di categoria.”

Condividi su: