Il Pd perde la guida della commissione cultura. Ginetta Ingrassia è la nuova presidente

vincenzofiglioli

Il Pd perde la guida della commissione cultura. Ginetta Ingrassia è la nuova presidente

Condividi su:

venerdì 02 Settembre 2016 - 07:00
Il Pd perde la guida della commissione cultura. Ginetta Ingrassia è la nuova presidente

La notizia era nell’aria da qualche giorno e alla fine la conferma è arrivata dai fatti: sarà Ginetta Ingrassia a guidare la II commissione consiliare, delegata ad occuparsi di turismo, politiche culturali e giovanili, sport, pubblica istruzione, edilizia scolastica e impiantistica sportiva.

Si chiude dunque una vicenda politica cominciata con l’inizio dell’estate e che ha visto i componenti della stessa commissione dimettersi in massa. Alla base dell’inconsueta presa di posizione, la volontà di marcare un forte dissenso rispetto al mancato coinvolgimento nelle scelte della giunta Di Girolamo in ambito culturale, ma anche l’evidente voglia di far fuori politicamente il presidente Calogero Ferreri, accusato di non farsi portatore delle doglianze dei colleghi di commissione, ma in realtà osteggiato fin dal principio.

Sembrava comunque che a Ferreri sarebbe succeduta un’altra esponente del Pd, Federica Meo, o, in alternativa, Daniele Nuccio (Cambiamo Marsala). Quest’ultimo già nell’ultima seduta consiliare aveva però fiutato che si stava preparando un accordo trasversale tra maggioranza e opposizioni a beneficio di Ginetta Ingrassia (Democratici per Marsala). Da qui la decisione di disertare ieri mattina la riunione della commissione, delegando in rappresentanza di Cambiamo Marsala la capogruppo Linda Licari. La Meo, invece, arrivata con la convinzione di ottenere i consensi necessari, ha dovuto fare i conti con uno scenario che probabilmente non aveva previsto, nel momento in cui il consigliere Alessandro Coppola ha tirato fuori il nome della Ingrassia. Una proposta che ha ottenuto immediatamente i favori degli altri componenti. Del resto, la consigliera dei Democratici per Marsala è un apprezzata insegnante di lettere alle superiori e il suo profilo ben si adatta a quello di una presidente della commissione cultura. A Federica Meo non è rimasto che prendere atto della nuova situazione e, giunti al momento del voto, a Ginetta Ingrassia sono andati 9 voti su 10, con una sola astensione.

Al di là dello spessore culturale della nuova presidente, resta comunque il dato politico di un partito (il Pd) che rappresenta il gruppo di maggioranza relativa in Consiglio e che dopo aver perso la presidenza della commissione finanze, in seguito al passaggio di Vito Cimiotta al Psi, si è rivelato adesso incapace di eleggere un proprio componente alla guida di una commissione che originariamente gli apparteneva,. Di fatto, ai democratici resta a questo punto solo la commissione territorio e ambiente, guidata da Angelo Di Girolamo. Se da questa vicenda il Pd esce sconfitto, si rafforza invece il vero regista dell’elezione di Ginetta Ingrassia, ossia il leader dei Democratici per Marsala Enzo Sturiano, che si conferma abile stratega nella gestione degli equilibri in Consiglio comunale.

Condividi su: