Approvazione del piano cave, Confindustria: “ora possibile programmare gli investimenti”

redazione

Approvazione del piano cave, Confindustria: “ora possibile programmare gli investimenti”

Condividi su:

Thursday 21 January 2016 - 18:46

E’ stata accolta con entusiasmo anche da Confindustria l’approvazione definitiva del Piano Cave, che permetterà di regolare il settore dei materiali lapidei di pregio.

Si tratta di uno strumento di pianificazione di fondamentale importanza – hanno detto Gregory Bongiorno, presidente di Confindustria Trapani e Vito Pellegrino presidente di Confindustria Marmo Trapani – il nuovo Piano consentirà di sbloccare l’attività autorizzativa e di sapere dove e come operare. Gli imprenditori verranno quindi messi nelle condizioni di pianificare nuovi investimenti a medio e lungo termine nel rispetto dell’ambiente. Ciò dimostra – aggiungono Bongiorno e Pellegrino – che quando la politica ascolta le istanze del territorio si conseguono risultati eccellenti, soprattutto quando, come in questo caso, non si perseguono interessi di una singola categoria, ma di una intera regione. Il settore lapideo, infatti, rappresenta un fiore all’occhiello dell’economia siciliana e, nella sola provincia di Trapani, garantisce occupazione a 2.000 addetti, con un giro d’affari di circa cento milioni di euro, di cui il 70 per cento realizzato all’estero”.

Un ringraziamento particolare – concludono i vertici associativi – al Presidente Rosario Crocetta, all’Assessore Vania Contraffatto e all’Assessore Baldo Gucciardi (unico rappresentante trapanese in Giunta Regionale) che si sono prodigati per il raggiungimento di questo obiettivo”.

Sull’approvazione del Piano Cave sono intervenuti gli stessi assessori regionali Baldo Gucciardi e Vania Contrafatto: “L’aver approvato in via definitiva in giunta il piano regionale delle cave rappresenta un risultato straordinario da tanto tempo atteso ed una risposta concreta ad un comparto produttivo tra i più importanti della Sicilia in termini di produzione, di ricchezza, di occupazione e di esportazione. Come governo regionale – concludono Gucciardi e Contrafatto – abbiamo mantenuto la parola data agli operatori del settore che da oggi potrà finalmente tirare un sospiro di sollievo e guardare al futuro di questo comparto produttivo con fiducia e ottimismo” .

Da presidente della commissione Attività produttive il mio primo atto è stato l’esame del ‘Piano cave’, che adesso è stato approvato dalla giunta regionale Si tratta di uno strumento indispensabile per il sostegno e il rilancio di un comparto importante per l’economia siciliana, e per i tanti lavoratori che ora possono finalmente programmare la loro attività”. Lo dice Giuseppe Laccoto, presidente della commissione Attività produttive all’Ars. Il Piano cave è stato esaminato dalla commissione lo scorso 16 dicembre – pochi giorni dopo l’elezione di Laccoto alla presidenza dell’organismo – per il parere previsto, ed approvato oggi dalla giunta regionale.

Condividi su: