Alfano sempre più solo. Dopo D’Alì, altri 27 dirigenti del Nuovo Centro Destra trapanese passano a Forza Italia

Vincenzo Figlioli

Alfano sempre più solo. Dopo D’Alì, altri 27 dirigenti del Nuovo Centro Destra trapanese passano a Forza Italia

Condividi su:

martedì 21 Ottobre 2014 - 12:41

Continua a perdere pezzi il Nuovo Centro Destra. Dopo che la scorsa settimana il senatore Antonio D’Alì aveva ufficializzato il proprio ritorno a Forza Italia, il partito di Silvio Berlusconi registra altre 27 adesioni in provincia di Trapani. Si tratta di dirigenti di primo piano, che anche all’interno del partito di Alfano si erano sempre riconosciuti nella leadership di D’Alì. Tra questi l’ex consigliere provinciale marsalese Enzo Domingo, fino a pochi giorni fa coordinatore comunale dell’NCD e ritenuto tra i possibili candidati a sindaco per le prossime amministrative. Domingo, verosimilmente, riporterà tra le file di Forza Italia tutto il suo gruppo, che andrà adesso alla ricerca di una sintesi con chi aveva già scelto il partito di Berlusconi nei mesi scorsi, come i consiglieri comunali Carnese e Anastasi e l’ex assessore provinciale Paolo Ruggieri. Resteranno invece nel partito di Angelino Alfano i consiglieri comunali lilibetani Francesca Angileri e Alex Coppola, vicini al deputato regionale Giovanni Lo Sciuto.

Aderiscono a Forza Italia anche Antonella Gandolfo, Angelo Burgarello e Antonino Daidone, che si dimettono dall’assemblea nazionale dell’NCD, ma è soprattutto intorno al capoluogo trapanese che si registrano i movimenti principali. La scelta di D’Alì viene imitata dall’ex presidente del Consiglio provinciale Poma, dai consiglieri comunali Giuseppe Guaiana, Salvatore La Pica e Nicola Lamia (oltre al primo dei non eletti Leonardo Peralta), dagli ex assessori Uccio Savalli, Maria Pia Incarbona e Rosalia Citrolo e dal presidente dell’Azienda Trasporti Municipale Giuseppe Randazzo. Aderiscono a Forza Italia anche i consiglieri comunali ericini Pantaleo, Chirco e D’Antoni e altri due consiglieri di Paceco – Margherita Ingardia e Vita Alba Adamo – che si aggiungono all’ex candidato sindaco Gianni Basiricò e al coordinatore comunale Mimmo D’Antoni, a tre componenti del circolo NCD di Salemi (Pietro Caradonna, Peppe Caruso e Loris Levante), al presidente del circolo NCD di Nubia Rosaria Nolfo e ad altri due ex candidati a sindaco, il valdericino Salvatore Colomba e il mazarese Pino Siragusa.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta