Marsala: il Consiglio approva sette atti e accoglie il nuovo assessore. Una delegazione alla riunione per il Convitto

redazione

Marsala: il Consiglio approva sette atti e accoglie il nuovo assessore. Una delegazione alla riunione per il Convitto

Condividi su:

Wednesday 13 April 2022 - 19:13

Il Consiglio comunale di Marsala è tornato a riunirsi questo pomeriggio a Sala delle Lapidi. In apertura, l’assemblea civica ha approvato (sempre all’unanimità) cinque debiti fuori bilancio, su cui ha brevemente relazionato il presidente della Commissione Bilancio, Pino Ferrantelli.

A seguire, è stato prelevato l’atto di indirizzo che propone una riduzione del canone idrico per il periodo di validità dell’ordinanza sindacale che, a partire dal 15 febbraio, ha disposto il divieto di usare l’acqua comunale per finalità alimentari. Il punto è stato illustrato dal consigliere Gabriele Di Pietra: “Non è uno strumento che consentirà di risolvere il problema, ma un segnale importante per la cittadinanza, in questo momento privata di un diritto fondamentale”. Sul tema è intervenuto anche il consigliere Andrea Marino, secondo cui il canone idrico dovrebbe essere, addirittura, azzerato. Poi l’aula ha votato l’atto, approvandolo all’unanimità (17 sì, su 17 votanti).

Di seguito, il consigliere Lele Pugliese ha presentato l’atto di indirizzo sulla regolamentazione delle scuole di kitesurf presenti a Marsala (attualmente 25). In particolare, si propone all’amministrazione di convocare un tavolo tecnico per porre un limite al numero di scuole di kite, di prevedere in prossimità delle stesse dei punti di soccorso, attrezzare servizi a beneficio dei visitatori, incrementare trasporto pubblico negli orari serali. Enzo Sturiano ha auspicato l’inserimento dell’attività di kitesurf all’interno del regolamento della Riserva, approvato circa 30 anni fa e definito “obsoleto” dallo stesso presidente del Consiglio. A favore dell’atto di indirizzo si è espresso il consigliere Leo Orlando, sottolineando però che diverse proposte illustrate da Pugliese erano già state avanzate in precedenza da Civicamente. Si è poi innescato un breve dibattito sul potenziamento dei servizi a beneficio dei turisti in cui sono intervenuti Gabriele Di Pietra e Nicola Fici. Quest’ultimo ha sottolineato come numerose criticità emerse lo scorso anno (a partire dal mancato collaudo della pista ciclabile e dalla questione viabilità nella zona) siano rimaste irrisolte. L’atto di indirizzo è stato approvato all’unanimità (16 sì, su 16 votanti).

A seguire, i lavori d’aula sono stati sospesi per consentire a una rappresentanza del Consiglio comunale di partecipare all’assemblea convocata dalla Uil con i lavoratori del Convitto Audiofonolesi, come proposto dalla Commissione Politiche Sociali, presieduta dal consigliere Flavio Coppola.

Nel corso della seduta è arrivato in aula anche il primo cittadino Massimo Grillo che, come aveva preannunciato il vicesindaco Paolo Ruggieri, ha presentato all’assemblea civica il neo assessore, Giacomo Tumbarello. Con il completamento del plenum di Giunta, Grillo ha dichiarato conclusa la verifica politica avviata due mesi fa. Dai banchi della maggioranza sono arrivati diversi attestati di stima nei confronti dell’ex dirigente comunale, che da ieri ricopre il ruolo di assessore. “Resta il dubbio su quali siano i gruppi di maggioranza e quali quelli di opposizione”, ha affermato provocatoriamente Fici, riprendendo un passaggio che aveva caratterizzato l’intervento reso in aula dal sindaco Grillo durante la seduta in cui annunciò l’azzeramento della compagine assessoriale e la necessità di procedere a una verifica politica. Pepato anche l’intervento di Walter Alagna (“La prima Giunta Grillo è stata un flop”).

Tumbarello ha salutato il Consiglio, sottolineando di aver sempre lavorato, da dirigente comunale, senza vincoli di appartenenza politica e dicendosi certo di poter portare avanti un lavoro proficuo. Poi ha ringraziato il movimento Via e il sindaco Grillo per aver pensato a lui per questo nuovo incarico.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Commenta