Giornata contro la violenza sulle donne: tutte le iniziative a Marsala e lo slogan “Mai dire sei mia”

redazione

Giornata contro la violenza sulle donne: tutte le iniziative a Marsala e lo slogan “Mai dire sei mia”

Condividi su:

giovedì 25 Novembre 2021 - 08:30

Oggi si celebra la Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne – istituita nel 1999 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite – e diverse sono le iniziative di associazioni, istituzioni e scuole a Marsala. Le associazioni cittadine ANDE, CIF, FIDAPA, i Centri antiviolenza “Casa di Venere” e Metamorfosi, il Comitato Pari Opportunità presso l’Ordine delle avvocate ed avvocati di Marsala, Libera presidio di Marsala, ANPI, Archè, “Amici del Terzo Mondo”, U.S.S.M, hanno organizzato un momento di riflessione e ricordo di tutte le violenze di genere, di tutte le donne che hanno subito abusi, fisici e psicologici, da parte di un marito, un compagno, un fidanzato, un padre, un fratello, un amico… donne tenute ostaggio altresì dal punto di vista economico. Per l’occasione saranno installate due panchine – una rossa ed una arcobaleno – come simbolo della lotta contro la violenza sulle donne e contro l’omofobia e la transfobia, soprattutto dopo la mancata approvazione della legge Zan che inasprisce i reati di stampo omofobo. Le panchine sono state realizzate dai ragazzi dell’ U.S.S.M. presso l’Officina di Pinocchio del Centro Sociale di Sappusi e saranno installate, dalle ore 16 di oggi, al Parco delle Partigiane di Capo Boeo, la cui targa toponomastica risulta ancora sfregiata e quindi non riparata.

Altra iniziativa all’Itet “G. Garibaldi” di Marsala. In collaborazione con Europe direct TrapaniSicilia, DG COMM Commissione Europea, l’Istituto Commerciale organizza un evento oggi e domani a partire dalle ore 9, per sensibilizzare gli studenti e la comunità educante in relazione al tema della violenza contro le donne e di conoscere l’impegno del Commissione europea e del Parlamento europeo in merito al sostegno ai diritti delle donne e alla legislazione per la tutela dei diritti di genere. “L’incontro – dichiarano la preside Loana Giacalone e il Responsabile dello Europe Direct TrapaniSicila, Marta Ferrantelli – consolida i rapporti istituzionali tra l’ITET e lo Europe Direct nella condivisione dei valori fondanti di un modello di società civile che tenga conto del riconoscimento degli interventi legislativi proposti dalle istituzioni, auspicando che si possa costruire un rinnovato modello sociale di civiltà”. Incontri che fanno parte della “Strategia per la parità di genere 2020-2025” dell’UE per la parità di genere.

La strategia presenta gli obiettivi strategici e le azioni volte a compiere progressi significativi entro il 2025 verso un’Europa garante della parità di genere. L’ITET aderisce al “Protocollo d’intesa” Sportello antiviolenza, stipulato tra USR SICILIA – Ambito Territoriale di Trapani e la Procura della Repubblica di Marsala, ed è altresì impegnato, in collaborazione con lo Europe Direct TrapaniSicila, su iniziativa della Rappresentanza Italiana della Commissione Europea, nel progetto “Io lo chiedo”, sulla cultura del consenso. All’interno di tale iniziativa l’Istituto Tecnico propone, su iniziativa di Amnesty International, le firme dell’appello per la modifica dell’articolo 609bis del codice penale (maggio 2021). Si parlerà anche di “reddito di libertà”. L’incontro di oggi si svolgerà da remoto, quello di domani in presenza al Parco Archeologico Lilibeo e in remoto sulla piattaforma Meet a disposizione degli studenti. Si potrà seguire l’evento tramite il canale youtube dell’ITET “G.Garibaldi”.

Infine, sarà un ensemble della Women Orchestra, l’orchestra sinfonica siciliana tutta al femminile,ad introdurre – eseguendo l’inno nazionale – l’evento “No alla violenza, il grido delle donne”, organizzato dal Senato della Repubblica e aperto dalla Presidente Maria Elisabetta Alberti Casellati, per la Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne, oggi in diretta su Rai 1 dalle ore 9.55. La Women Orchestra – diretta dalla petrosilena Alessandra Pipitone – proporrà anche un medley dedicato al compianto Ennio Morricone, con cui avevano già ottenuto un importante successo nella trasmissione Mediaset “Tú sí que vales”.

La Città di Marsala inoltre aderisce alla campagna di sensibilizzazione “Mai dire sei mia” promossa da “Città Nuova” assieme ad Annamaria Spina, per lanciare il messaggio “le persone non sono oggetto di possesso in nessun caso”. Annamaria è un’attrice siciliana che a 22 decise di lasciare il fidanzato possessivo ma lui tentò di ucciderà. Annamaria Spina ha realizzato il documentario autobiografico “Sei mia” online sulla pagina facebook del Comune di Marsala: https://fb.watch/9tIkum015S/

L’Assessorato alle Pari Opportunità, diretto da Antonella Coppola, sensibilizzerà la cittadinanza con i messaggi che saranno esposti sulla facciate di Palazzo VII Aprile e di quello Comunale.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta