Caso Denise, il gip di Marsala si riserva sull’archiviazione di Anna Corona

redazione

Caso Denise, il gip di Marsala si riserva sull’archiviazione di Anna Corona

Condividi su:

martedì 23 Novembre 2021 - 17:23

Il gip di Marsala Sara Quittino si è riservato di decidere sulla richiesta di archiviazione dell’inchiesta per la scomparsa di Denise Pipitone.

All’istanza si è opposto il legale di Piera Maggio, mamma della piccola scomparsa da Mazara del Vallo. A chiedere l’archiviazione era stata la Procura di Marsala, dopo che la scorsa primavera era stata avviata una nuova indagine sul sequestro della piccola Denise, che aveva appena 4 anni quando il primo settembre del 2004 scomparve da Mazara del Vallo.

L’ultima inchiesta sul caso di Denise Pipitone ha visto coinvolti Anna Corona, Giuseppe Della Chiave e due coniugi accusati di false dichiarazioni al pm. L’opposizione alla richiesta di archiviazione era stata presentata solo per Anna Corona. Il nome di Giuseppe Della Chiave si legava alla testimonianza di Battista Della Chiave, lo zio sordomuto che aveva detto di aver visto il nipote su uno scooter con una bambina in braccio che poteva essere la figlia di Piera Maggio. Per i coniugi Antonella Allegrini, 63 anni, e Paolo Erba, 71, l’archiviazione è stata chiesta perché, dopo essere stati smascherati dalla Procura di Marsala, hanno ammesso di essersi inventati tutto. Allegrini aveva contattato l’avvocato Frazzitta raccontando di aver visto Denise Pipitone il giorno del sequestro nell’albergo di Mazara in cui lavorava Anna Corona.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta