Aeronautica in azione allo Zingaro: soccorsa una donna con la caviglia fratturata

redazione

Aeronautica in azione allo Zingaro: soccorsa una donna con la caviglia fratturata

Condividi su:

sabato 25 Settembre 2021 - 18:18

Nel pomeriggio di oggi un equipaggio dell’82° Centro C.S.A.R. (Combat Search and Rescue – Ricerca e Soccorso) del 15° Stormo dell’Aeronautica Militare ha effettuato il recupero una donna con una sospetta frattura della caviglia presso la Riserva Naturale Orientata dello “Zingaro”, vicino San Vito Lo Capo.

L’equipaggio, in prontezza d’allarme con elicottero HH-139B, ha ricevuto l’ordine di missione dalla Sala Operativa del Rescue Coordination Center (RCC) di Poggio Renatico (FE) ed è decollato alle ore 15 per recuperare due operatori del C.N.S.A.S. Sicilia (Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico) al campo sportivo di Castellammare del Golfo. L’elicottero è giunto in zona di operazioni alle 15:15 e, individuata l’area di recupero, ha effettuato il recupero della donna a mezzo verricello.

Una volta a bordo ed in sicurezza, la donna è stata trasportata allo stadio di Castellammare del Golfo ove è atterrata alle 15.30 ed è stata lasciata alle cure del 118 per la successiva ospedalizzazione. Alle 15.50 l’elicottero ha fatto rientro a Trapani Birgi, riprendendo la normale prontezza SAR Nazionale.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta