Servizio Bus a Marsala, Cento Passi: “I cittadini non meritano piagnistei e scaricabarile”

redazione

Servizio Bus a Marsala, Cento Passi: “I cittadini non meritano piagnistei e scaricabarile”

Condividi su:

martedì 14 Settembre 2021 - 12:55

“In una città territorio come Marsala il trasporto urbano è di fondamentale importanza, specialmente per chi vive nelle contrade più lontane, per gli studenti e per i turisti che ancora circolano in città”. Con queste parole il coordinatore cittadino di Cento Passi, Fabio Genna, e i consiglieri comunali Nicola Fici e Mario Rodriquez intervengono sulla vicenda dei nuovi orari invernali del trasporto pubblico a Marsala, entrati in vigore da ieri. “I cittadini che non possono usufruire del servizio pomeridiano e di alcune linee che sono state soppresse non meritano di ascoltare piagnistei e scaricabarile – aggiungono gli esponenti del movimento fondato da Claudio Fava – il sindaco ha oneri e onori nel guidare la città e deve essere in grado di assumersi le responsabilità dinnanzi ai cittadini”.

In merito alla mancata approvazione del bilancio consuntivo che consentirebbe l’assunzione degli 8 nuovi autisti selezionati tramite il recente concorso, Genna, Fici e Rodriquez affermano: “Di chi sono, se non della maggioranza che amministra la città, le responsabilità per la mancata approvazione in tempi celeri di questo strumento finanziario?”.

Infine, la nota di Cento Passi fa riferimento anche all’ipotesi di esternalizzazione del servizio, di cui il sindaco Grillo ha parlato nel video pubblicato ieri: “Riteniamo fuori tempo e penalizzante per il Comune un eventuale scelta in tal senso, proprio ora che l’ente dispone di un ampio e rinnovato parco autobus”.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta