San Vito dice no al progetto Dieta Mediterranea: “Non è giusto escludere altri comuni trapanesi”

redazione

San Vito dice no al progetto Dieta Mediterranea: “Non è giusto escludere altri comuni trapanesi”

Condividi su:

venerdì 06 Agosto 2021 - 09:17

Al Consiglio di Amministrazione del Gal Elimos di martedì scorso, l’assessore Nino Ciulla, in rappresentanza del Comune di San Vito Lo Capo, ha espresso voto contrario al progetto Mediterrenea – Dieta Mediterranea, la cui regia è affidata allo stesso Gal. Assieme a lui ha votato NO anche il vice sindaco di Erice Gianni Mauro. Hanno votato a favore invece il Presidente del Gal, Liborio Fulco, e i rappresentanti dei Comuni Trapani, Pantelleria, Favignana e Marsala.

Mediterranea è un progetto di marketing territoriale che prevede la realizzazione di eventi musicali, culturali ed enogastronomici nei Comuni di Marsala, Favignana e San Vito lo Capo, inserito nel Piano di Azione Locale- Terre degli Elimi- Misura 19- Sostegno allo sviluppo locale LEADER (FESR)- Titolo dell’intervento: Itinerari turistico-culturale-enogastronomico sulla Dieta Mediterranea.

 “Il voto contrario al progetto Mediterranea – spiegano il sindaco Giuseppe Peraino e  l’assessore Nino Ciulla- scaturisce dalla correttezza del nostro Comune che non ha voluto anteporre gli interessi di pochi a quelli di molti. Sebbene infatti, tra i potenziali beneficiari di questo progetto ci sia anche San Vito Lo Capo, riteniamo che il Gal rappresenti tutti e perciò non sia giusto escludere, se pur temporaneamente, i cittadini di altri Comuni dai bandi pubblici. Nei mesi scorsi-aggiungono il sindaco Peraino e l’assessore Ciulla – abbiamo avuto alcune interlocuzioni con i sindaci di  Favignana e Marsala per discutere di un ipotetico piano di comunicazione e  di scambi culturali tra i tre Comuni ma, di fatto, non siamo stati coinvolti  nel progetto presentato dal Gal, né abbiamo condiviso idee e modalità. Infatti lo abbiamo conosciuto poche ore prima della riunione del CdA”.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta