Il Belice fa da sfondo a “Anna”, la serie tv di Ammaniti su Sky dal 23 aprile

redazione

Il Belice fa da sfondo a “Anna”, la serie tv di Ammaniti su Sky dal 23 aprile

Condividi su:

venerdì 19 Marzo 2021 - 13:44

Sarà il Belice – soprattutto Gibellina, Salemi e Santa Ninfa – nonchè alcuni luoghi del messinese, a fare da sfondo alla serie tv distopica “Anna”, tratta dal romanzo di Niccolò Ammaniti e da lui diretto.

“Anna” andrà in onda su Sky da venerdì 23 aprile, tutti i 6 episodi saranno disponibili anche su NOW, prima volta in assoluto per un’originale Sky. Si tratta del secondo progetto tv dello scrittore Premio Strega, ancora con Sky dopo il grande successo de Il Miracolo. Con extra, il programma fedeltà di Sk, per i clienti da più di 3 anni, tutti gli episodi saranno disponibili in anteprima on demand nella sezione extra.

Prima dell’emergenza sanitaria, sono stati diversi i casting che si sono svolti a Gibellina, quindi in Anna ci saranno alcuni attori e comparse del trapanese.

La storia, scritta anni fa, parla di un potente virus. Sembra quasi far rivivere la pandemia che stiamo vivendo, ma in un contesto molto più estremo: un’epidemia causata da un virus, proveniente dal Belgio, ha causato la morte di tutti gli adulti, solo i bambini ne sono immuni fino alla pubertà. Anna è una ragazzina tredicenne, dopo la morte della madre, cerca di proteggere in ogni modo il fratellino Astor. Lo tiene isolato nella casa di famiglia, per proteggerlo dai pericoli esterni, mentre lei si allontana in cerca di cibo e provviste. Un giorno, Astor viene rapito da un’altra banda di bambini. Anna si vede costretta a mettersi in viaggio alla ricerca del fratellino. Sulla sua strada incontra il coetaneo Pietro e Coccolone, un grosso cane maremmano. Anna, Astor, Pietro e Coccolone intraprendono un lungo viaggio attraverso una Sicilia distrutta, con l’obiettivo di attraversare lo Stretto di Messina e scoprire se davvero qualcuno degli adulti è scampato all’epidemia e ha trovato una cura.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta