Omicidio Indelicato: Bonetta condannato a 30 anni anche in Appello

redazione

Omicidio Indelicato: Bonetta condannato a 30 anni anche in Appello

Condividi su:

martedì 09 Marzo 2021 - 12:42

La Corte d’Appello di Palermo ha confermato la condanna a 30 anni di reclusione nei confronti di Carmelo Bonetta. Reo confesso del brutale omicidio di Nicoletta Indelicato, avvenuto a Marsala nella notte tra il 16 e il 17 marzo di due anni fa, Bonetta era stato condannato alla medesima pena nel corso del processo di primo grado, celebratosi con rito abbreviato presso il Tribunale lilybetano.

L’udienza si è aperta con il previsto intervento dell’avvocato Maximimilan Molfettini, che ha chiesto il riconoscimento delle attenuanti generiche per il suo assistito, alla luce della collaborazione resa ai fini delle indagini. La Corte ha soltanto riformulato uno dei capi di imputazione (la distruzione del cadavere, derubricata in “tentata”), senza però alcuna incidenza sulla pena finale.

Nel corso della prima udienza del processo d’Appello, l’imputato aveva reso dichiarazioni spontanee, dichiarando di essere pentito del proprio operato e di non riuscire a dormire la notte al pensiero dell’omicidio di Nicoletta Indelicato. Il procuratore generale Giuseppe Fici aveva chiesto la conferma della condanna nei confronti dell’imputato, così come l’avvocato di parte civile della famiglia Indelicato, Giacomo Frazzitta.

A pronunciare la sentenza è stato il presidente Mario Fontana.

Per lo stesso delitto è stata condannata all’ergastolo Margareta Buffa, in seguito a un altro processo, conclusosi lo scorso 1° febbraio presso la Corte d’Assise di Trapani.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta