Bebe

redazione

Bebe

Condividi su:

venerdì 04 Dicembre 2020 - 07:00
Bebe

In qualsiasi epoca e con qualsiasi “crisi”, ci sono sempre state le canaglie che ci speculano e ci guadagnano. Basti ricordare le intercettazioni di quei “nobiluomini” che ridevano mentre i cadaveri dei terremotati de l’Aquila erano ancora sotto le macerie e loro erano contenti in attesa dei fondi della ricostruzione da accaparrarsi. Proprio per combattere questo malcostume occorrono personaggi famosi (o almeno presunti tali), che con il loro comportamento siano da esempio per l’intera comunità (almeno per una parte di essa, va).

Vogliamo citare due notizie dal sapore opposto ma che servono. Per promuovere la campagna di vaccinazione anti-Covid Barack Obama, George W. Bush e Bill Clinton, tutti e tre ex presidenti degli Stati Unitoi d’America, si vaccineranno davanti alle telecamere. E aggiungiamo soltanto che quello che è in carica (fortunatamente ancora per poco), gira senza mascherina…

In Italia la campionessa paralimpica Bebe Vio è stata multata per essersi fermata con alcuni amici all’interno di un locale ancora aperto dopo il “coprifuoco” delle ore 18.00. L’episodio, riportato dai quotidiani veneti del gruppo Gedi, è avvenuto il 29 novembre scorso a Mogliano Veneto (Treviso), dove vive la famiglia dell’atleta.

I carabinieri, avvertiti da alcuni residenti, hanno effettuato un controllo intorno alle 20.00 e hanno trovato la schermitrice mentre era con alcuni amici nel locale, che a quell’ora avrebbe potuto effettuare solo servizio d’asporto a domicilio. Vio è stata così multata con un’ammenda di 400 euro, che ha già pagato ( e ci mancherebbe che avesse accampato pure delle scuse). Il locale ha invece ricevuto l’ordine di chiusura per cinque giorni.

Interpellata dall’agenzia di stampa Ansa, Bebe Vio si è scusata: “Ho sbagliato: sono andata in quel locale a trovare un’amica di infanzia che fa lì la cameriera e non vedevo da anni, perché non torno mai a casa, e mi sono fermata dopo l’orario di chiusura. Gentile signorina, lei con la sua tenacia e la sua forza di volontà è stata d’esempio a tutti noi. Ora ne ha dato uno cattivo, faccia che sia l’ultimo…

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta