Marsala 2020: Di Girolamo vuole la quinta lista. Fici e Nuccio verso l’accordo, Azione Civile con M5S

Vincenzo Figlioli

Marsala 2020: Di Girolamo vuole la quinta lista. Fici e Nuccio verso l’accordo, Azione Civile con M5S

Condividi su:

giovedì 27 Agosto 2020 - 08:55

Poco meno di due settimane per le coalizioni e i candidati in corsa alle prossime amministrative. In base alla legge regionale, le liste potranno essere depositate dal 4 al 9 settembre, dopo di che sarà campagna elettorale. Le ultime ore, a dire il vero, hanno regalato poche novità. Alberto Di Girolamo è in pressing sulle varie componenti della sua coalizione, con l’obiettivo di arrivare alla quinta lista. Tuttavia, sembra che la compagine allestita dagli assessori in carica finirà per confluire nella lista del sindaco, mentre il Pd e Marsala Coraggiosa hanno ancora qualche casella da riempire per completare l’elenco dei 24 candidati da proporre alla cittadinanza. Il gruppo di Nicola Fici e Mario Rodriquez potrebbe invece unirsi a Città Futura–Cento Passi per la Sicilia, che a questo punto diventerebbe una delle assi portanti della coalizione progressista.

Dopo l’incontro con Giancarlo Cancelleri, il Movimento 5 Stelle chiarisce la lista dei candidati al Consiglio comunale non è ancora definita, nonostante si possano già trovare i 24 nominativi sulla piattaforma Rousseau, tra cui lo stesso candidato sindaco Aldo Rodriquez. Tuttavia, si è ancora in attesa dell’ultimo documento a firma del facilitatore che dovrà poi essere vidimato dal notaio e trasmesso al segretario generale Bernardo Triolo. Top secret anche la squadra assessoriale, mentre appare certo l’accordo con Azione Civile, il movimento di Antonio Ingroia che ha costituito recentemente un nuovo gruppo a Marsala, di cui sono portavoce l’avvocato Giuseppe Basile e l’architetto Enzo Campisi. “Il nuovo comitato cittadino – si legge nella nota inviata alla stampa – si impegna a dare il proprio contributo di idee e di impegno per il cambiamento della politica anche in vista delle prossime elezioni amministrative di Marsala. In quest’ottica nelle scorse settimane sono stati già portati avanti incontri con cittadini ed esponenti di altri movimenti politici, come il portavoce del Movimento 5 Stelle in Consiglio Comunale Aldo Rodriquez, per costruire dialoghi e luoghi di confronto in vista delle prossime elezioni amministrative”. Lo stesso candidato sindaco pentastellato si dichiara ottimista sulla possibilità di un sodalizio tra M5S e Azione Civile per le prossime amministrative.

E’ già in piena campagna elettorale Massimo Grillo, che ieri ha inviato alla stampa una nota sul tema della differenziata, A riguardo, l’ex parlamentare dell’Udc propone alcuni accorgimenti per migliorare il servizio, senza intaccare il contratto sottoscritto tra l’amministrazione comunale ed Energetikambiente. Tuttavia, Grillo continua a subire il pressing mediatico della Lega, che attraverso i dirigenti nazionali Stefano Candiani e Alessandro Pagano accusano l’ex parlamentare di voler “distruggere il centrodestra e sostituirlo con un cartello elettorale asservito solo ai suoi voleri e interessi”, ma al contempo non chiariscono ancora se parteciperanno alla competizione elettorale con una propria lista e un candidato sindaco. Nel frattempo, oggi sono attesi a Marsala alcuni dirigenti di Fratelli d’Italia (Sandro Pappalardo, Carolina Varchi, Maurizio Miceli, Giampiero Cannella, Raffaele Stancanelli) che parteciperanno all’assemblea provinciale in programma alle 17.30 presso i locali di Villa Favorita.

Proseguono nella loro marcia di avvicinamento alla campagna elettorale anche Mario Figlioli e Sebastiano Grasso, che stanno definendo gli ultimi aspetti riguardanti le proprie liste.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta