Alessio Piazza tra ironia e denuncia nel corto antirazzista “Ma l’Africa è un’altra cosa” (VIDEO)

redazione

Alessio Piazza tra ironia e denuncia nel corto antirazzista “Ma l’Africa è un’altra cosa” (VIDEO)

Condividi su:

venerdì 03 Luglio 2020 - 17:54
Alessio Piazza tra ironia e denuncia nel corto antirazzista “Ma l’Africa è un’altra cosa” (VIDEO)

L’attore marsalese Alessio Piazza è il protagonista di “Ma l’Africa è un’altra cosa”, un cortometraggio diretto dal regista Francesco Imparato, inserito all’interno del progetto “This is racism”. Seduto su uno scoglio davanti al mare, con in mano un piatto di cous cous, Piazza dà voce a un provocatorio monologo che passa in rassegna stereotipi e luoghi comuni sui migranti, svelando gradualmente i contenuti di un testo duro e asciutto (liberamente ispirato a un articolo scritto da Alessandro Giglioli per l’Espresso) capace di alternare ironia e denuncia con grande efficacia.

Gli altri cortometraggi realizzati nell’ambito dello stesso progetto sono visibili sulla pagina facebook This is racism o sul canale You Tube correlato.

Attore e regista ormai noto al grande pubblico, Alessio Piazza è recentemente tornato sul piccolo schermo con gli episodi de “Il giovane Montalbano” e “Il cacciatore”, andate in onda sulle reti Rai. Tra i suoi più recenti spettacoli teatrali, invece, “L’Operazione” di Rosario Lisma.

MA L'AFRICA E' UN'ALTRA COSA (…e noi non ci abbiamo mai capito un cazzo)

MA L'AFRICA E' UN'ALTRA COSA (…e noi non ci abbiamo mai capito un cazzo)_________________________________________________con Alessio Piazzaregia Francesco Imperatoscritto da Mati Blu Francesco Imperato Matte Liuzzifotografia Flavio Toffoliline producer Mati Bluaiuto di produzione Roberto Ghislandi e Gaia Sanfedelemusiche originali Francesco Fantiniuna produzione golemhub.com Liberamente ispirato ad un articolo di Alessandro Giglioli, pubblicato su L'espresso nel Giugno 2015.Si ringrazianoGiuseppe BianchiGiorgio GhisleniDésirée RestucciaDalila D'Ingeo

Publiée par This is Racism sur Mardi 30 juin 2020

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta