Droga ed evasione dai domiciliari, due arresti a Trapani

redazione

Droga ed evasione dai domiciliari, due arresti a Trapani

Condividi su:

domenica 28 Giugno 2020 - 10:01
Droga ed evasione dai domiciliari, due arresti a Trapani

Nei giorni appena trascorsi i Carabinieri della Compagnia di Trapani hanno tratto in arresto due soggetti con alle spalle svariati precedenti di Polizia per i reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e evasione dagli arresti domiciliari.

Il primo a finire in manette è stato Felice Benenati, 32enne trapanese, in atto sottoposto agli arresti domiciliari, il quale, a seguito di perquisizione personale e domiciliare con ausilio di unità cinofila, è stato sorpreso in possesso di: 200,63 grammi di marijuana e 20 grammi di infiorescenza della stessa sostanza stupefacente; la somma contante di 90 euro da ritenersi provento o profitto dell’attività illecita; un bilancino di precisione.

Il tutto sottoposto a sequestro, assunto in carico e debitamente custodito in attesa di essere versato presso il competente ufficio corpi di reato. L’arrestato, espletate le formalità procedurali, è stato tradotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida svoltasi nella giornata di ieri, che ha visto convalidato l’arresto con la conferma dei domiciliari.

Nella notte appena trascorsa invece è stato arrestato dai Carabinieri della Sezione Radiomobile il 39enne Vincenzo Via. In atto sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari con controllo a distanza (il cosiddetto “braccialetto elettronico”), l’uomo si era allontanato arbitrariamente dalla propria abitazione, venendo sorpreso dai militari operanti. L’arrestato, espletate le formalità procedurali, è stato trattenuto presso le camere di sicurezza di questa compagnia, in attesa del rito direttissimo, come disposto dalla competente autorità giudiziaria.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta