In memoria di Salvatore Roccaforte il Rotary Club Marsala dona un defibrillatore al quartiere Sappusi

Tiziana Sferruggia

In memoria di Salvatore Roccaforte il Rotary Club Marsala dona un defibrillatore al quartiere Sappusi

Condividi su:

venerdì 05 Giugno 2020 - 23:02
In memoria di Salvatore Roccaforte il Rotary Club Marsala dona un defibrillatore al quartiere Sappusi

Continua la collaborazione tra il Rotary club Marsala e la famiglia Roccaforte, per onorare la memoria di Salvatore Roccaforte, il medico marsalese ematologo prematuramente scomparso qualche anno fa.

Questa collaborazione è stata siglata con un protocollo nel 2015, alla presenza del sindaco Alberto Di Girolamo con l’allora presidente del Club Service, il dottor Riccardo Lembo che si era fatto promotore dell’iniziativa. Anche quest’anno, la tradizione viene rinnovata con la donazione di un defibrillatore che sarà collocato nella parrocchia del quartiere popolare Sappusi guidata da Don Pietro Caradonna. Si tratta quindi del sesto defibrillatore donato dalla famiglia Roccaforte in memoria del figlio Salvatore, a completamento del progetto di cardioprotezione della città, a cui il Rotary Club è particolarmente legato. La conferenza stampa nella quale è stata annunciata la donazione del defibrillatore è avvenuta sul Sagrato della Chiesa del quartiere con il previsto distanziamento sociale. Erano presenti, (tutti muniti di mascherina) il presidente del Rotary per il 2019 – 2020 , Rino Ferrari, Presidente dell’ordine dei medici, il past president Riccardo Lembo, il dottore Giuseppe Abbate, Presidente entrante del Rotary club di Marsala, il padre dello scomparso Salvatore Roccaforte e ovviamente il sacerdote Don Caradonna. Quest’ultimo ha ringraziato pubblicamente la famiglia dello scomparso ematologo che continua a ricordare il figlio con gesti di solidarietà ed amore verso il prossimo. Ferrari ha sottolineato l’alto spessore professionale ed umano di Salvatore, sempre dedito ad aiutare il prossimo, come è nell’essenza della professione del medico, missione che il compianto aveva abbracciato proprio per questo. “Salvatore, con questi gesti ottemperati dalla famiglia, continua da lassù a proteggere la gente ed a contribuire a salvare vite umane. Salvatore era un medico e continua ad esserlo nei nostri ricordi. Il Rotary desidera che Marsala sia una città cardioprotetta per la tutela dei cittadini marsalesi”, queste le parole usate dal presidente Ferrari. Il dottor Lembo, il quale come ricordato, è stato il promotore dell’iniziativa, si occupa dell’acquisto e del monitoraggio dei defibrillatori donati, ed è componente della commissione BLSD per la formazione degli operatori.

La presenza del dottor Giuseppe Abbate, Presidente entrante del Rotary club di Marsala, testimonia la volontà del Rotary Marsala nel continuare il progetto che ha raggiunto un ottimo risultato. Sono già 56 infatti i defibrillatori consegnati al territorio dal Club Service. La cerimonia ufficiale nella quale sarà consegnato ufficialmente il sesto defibrillatore in memoria del dottor Roccaforte, si svolgerà il prossimo 21 Giugno, giorno della Festa della Madonna della Sapienza, alle ore 9 all’interno della parrocchia. Per ottemperare alle regole previste del distanziamento sociale, saranno disponibili 80 posti.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta